Napoli scatenato sul mercato: vicinissimi Benatia e Nainggolan

0

Piace pure Ilicic: “La società azzurra ha la priorità”, parola di Zamparini

La priorità è sempre l’allenatore. Aurelio De Laurentiis ha fretta e vuole risolvere la pratica in dieci giorni. Stasera incontrerà nuovamente Walter Mazzarri al consueto appuntamento della cena sociale e gli ribadirà, davanti alla squadra, tutta la sua stima.

Il patron non ha dubbi: il condottiero di San Vincenzo sarebbe ancora la scelta ideale per proseguire il nuovo ciclo. Il diretto interessato, però, continua a nicchiare e per questo motivo la pista relativa a Rafa Benitez continua ad intrigare molto il patron azzurro che si affiderebbe ad un tecnico di levatura internazionale in vista della prossima Champions League.

Il Napoli, comunque, è una panchina che attira e spuntano candidati ovunque: dalla Spagna, il quotidiano catalano propone Marcelo Bielsa che lascerà sicuramente l’Athletic Bilbao, il Telegraph rilancia la suggestione Mancini che è stato esonerato dal Manchester City. E in Italia? Non è facile arrivare a Massimiliano Allegri che potrebbe essere riconfermato al Milan dopo la qualificazione in Champions. Su Guidolin, invece, il patron dell’Udinese Pozzo è stato lapidario: “Resta ad Udine, lui è un uomo di parola”.

IL MERCATO. Il Napoli accelererà subito dopo aver risolto il rebus relativo a Mazzarri, ma alcune trattative sono già avanzate. Benatia potrebbe essere il primo rinforzo, Radja Nainggolan il secondo. Gli azzurri fanno sul serio per quanto riguarda il centrocampista belga del Cagliari. Spunta anche l’idea Ilicic: lo sloveno lascerà sicuramente il Palermo e il Napoli, come spiegato da Maurizio Zamparini, è vigile sul giocatore: “Una chiacchierata con De Laurentiis – spiega il numero uno rosanero a radio Kiss Kiss – c’è già stata. Ne riparleremo al termine della stagione: se continuerà ad essere interessato, avrà la priorità”.

CAVANI. E il Matador?  Per la stampa britannica sarà un duello tra Manchester City e Chelsea per accaparrarsi il bomber di Salto. Aurelio De Laurentiis, però, non fa sconti e l’ha ribadito in più di una circostanza: Cavani costa 63 milioni di euro e non ci saranno sconti. L’impressione è che un’offerta comunque arriverà, in ballo c’è sempre il Real Madrid. Ma se ne parlerà dopo la querelle relativa a Mazzarri che adesso ha la priorità.

Rispondi