Mazzarri, tormentone surreale: nessuna decisione, tra Roma, Inter e Napoli può succedere ancora di tutto

0

Da parte del tecnico non sono arrivati annunci sul futuro perchè non esiste ancora una scelta definitiva. Roma e Inter tentano, ma occhio a tagliare fuori il Napoli…

La domanda che sorge spontanea pensando al tormentone panchina in casa Napoli: perchè Walter Mazzarri non ha ancora annunciato l’addio se ritiene davvero di aver chiuso il suo ciclo in azzurro? Semplice, perchè il tecnico, molto combattuto, non ha preso alcuna decisione definitiva riguardo al proprio futuro.

E’ lo stato delle cose a pochi giorni dalla fine della stagione, situazione indecifrabile e per certi versi surreale che De Laurentiis e Mazzarri, in fondo, sono abituati a vivere dopo i tira e molla delle ultime due stagioni. Quello del tecnico titubante è un film già visto, copione che nei due capitoli precedenti si è sempre concluso con il lieto fine di rito.

Questa volta è diverso, almeno nelle premesse, perchè mai come oggi Mazzarri è vicino alla separazione con il Napoli. Ma l’ipotesi di un nuovo, clamoroso ribaltone finale resta da non sottovalutare, da tenere in considerazione nel ventaglio delle soluzioni seppur meno probabile rispetto alla scelta di una nuova panchina.

La sensazione è che sarà decisivo l’incontro che tra lunedì e martedì metterà De Laurentiis e Mazzarri faccia a faccia forse per l’ultima volta, senza più necessità di temporeggiare e prenderà tempo. Prima di allora, difficile arrivino annunci dalla cena ufficiale del club e dal ventre dell’Olimpico in occasione di Roma-Napoli.

Già, proprio la Roma, la società che più ha provato ad ingolosire Mazzarri negli ultimi tempi. Lui non si è ancora promesso perchè, come nel caso del Napoli, non ha ancora fatto valutazioni definitive. La prospettiva di costruire qualcosa di nuovo gli regala quegli stimoli che in azzurro sembrano sopiti, ma permangono anche dubbi e incognite.

Forse Mazzarri avrebbe preferito essere corteggiato, con la stessa insistenza sfoggiata da Sabatini, da Moratti e dall’Inter. La prospettiva nerazzurra è quella che l’affascina di più, ma oltre qualche abboccamento non si è registrato nulla di concreto. Almeno finora: i prossimi giorni aiuteranno anche ad individuare potenziali nuovi margini dalle parti di Milano.

Insomma, ad oggi è impossibile dire con certezza su quale panchina siederà Walter Mazzarri la prossima stagione perchè lo stesso tecnico non ha ancora deciso quale sarà il suo destino. E’ forte la tentazione Roma, resta defilata la potente suggestione Inter, è tuttora in ballo un rilancio del matrimonio con il Napoli.

Tutto può succedere, da qui a una settimana. Per la serie ‘chi va con lo zoppo impara a zoppicare’: frequentando un uomo di cinema con De Laurentiis, anche Mazzarri ha sviluppato una certa abitudine ai colpi di scena

Rispondi