Wolfsburg-Napoli 3-1: azzurri con poche idee in avanti e difesa ballerina

0

Brekalo nel primo tempo, poi il pareggio di Milik nella ripresa: decisiva la doppietta di Mehmedi per la vittoria tedesca.

Si conclude con una sconfitta la pre-stagione del Napoli , che nel prossimo weekend inizierà il campionato di Serie A nel big match contro la Lazio. In terra tedesca gli azzurri di Ancelotti sono stati sconfitti dal Wolfsburg , apparso decisamente più in palla rispetto alla formazione partenopea.

Con Milik prima punta e Mertens in panchina, il Napoli scende in campo a casa Wolfsburg con idee confuse e portiere avversario praticamente inoperoso per tutta la prima frazione di gioco: bene Mario Rui sulla sinistra, in difficoltà invece Hysaj sulla corsia destra.

Il Wolfsburg sfiora più volte il vantaggio grazie alle accelerate di Guilavogui: l’esterno francese ha messo in difficoltà Hysaj con diversi cross dal fondo, su cui Arnold e compagni non sono però riusciti ad impensierire Karnezis, abile a respingere sull’unico tiro scoccato verso la porta azzurra.

Il vantaggio del Wolfsburg arriva solamente al minuto 44 con Brekalo : Albiol in ritardo, il giocatore di Labbadia riceve al centro e col sinistro batte imparabilmente Karnezis per l’1-0.

Nella ripresa, dopo aver sfiorato il raddoppio, il Wolfsburg rallenta: Ancelotti inserisce Malcuit, Allan, Mertens e Verdi per Hysaj, Zielinski, Insigne e Callejon così da far rifiatare i titolari in vista dell’inizio della Serie A.

Rispetto alla prima frazione il Napoli entra in campo più deciso e solo Casteels evita l’immediato pareggio: Milik e Mertens fraseggiano benissimo, andando vicinissimi all’1-1 in almeno tre occasioni.

Il pareggio arriva comunque al 69′, proprio con Milik: cross perfetto di Mario Rui dalla sinistra e capocciata del polacco per l’1-1. Da qui in poi il Napoli si spegne, battuto due volte nel giro di pochi minuti dai colpi di Mehmedi .

Mario Rui meglio in fase offensiva che in quella difensiva: entrambi i cross per la doppietta di Mehmedi arrivano dalla sua fascia, con Malcuit in ritardo e lo svizzero pronto a mettere in rete da pochi passi. Indisturbato. 3-1 per il Wolfsburg, Napoli non ancora al meglio.