Napoli-Crotone 2-1: Sarri e azzurri da record!!!

0

Il Napoli batte il Crotone per 2-1 e fissa il suo nuovo record di punti a quota 91.

Non è arrivato lo Scudetto, ma con 91 punti in 38 il Napoli è diventato la miglior seconda classificata della storia della Serie A. Un record amaro che rende l’idea di quanto si stato straordinario il cammino degli ultimi mesi.

L’incontro inizia sui classici ritmi compassati di fine stagione. Il Napoli si produce il solito palleggio, privo di particolari assilli, mentre il Crotone prova a far male prevalentemente in situazioni di contropiede. L’atteggiamento della truppa di Zenga è però troppo rinunciatario per chi è chiamato a salvarsi negli ultimi 90 minuti del campionato. Così, alla distanza, viene fuori tutto il divario tecnico e il Napoli sale in cattedra, regalando spettacolo ai 50mila del San Paolo.

Ruota tutto attorno ad Insigne, il vero centro nevralgico del Napoli. Dai suoi piedi passano tutte le trame offensive e da lì nascono i due goal, con Milik e Callejon bravi a smarcarsi sul secondo palo. Si va all’intervallo sul 2-0 con il Crotone sovrastato in campo e virtualmente già retrocesso nello spirito. Il secondo tempo, su queste basi, si trascina via quasi stancamente. Il Napoli si limita a fare accademia e il Crotone resta aggrappato giusto a qualche sussulto d’orgoglio, come in occasione del goal firmato da Tumminello. Finisce così, con i calabresi condannati alla Serie B dopo una generosa rincorsa e il pubblico del San Paolo ad omaggiare gli azzurri. Il Napoli non ha vinto, ma ha comunque lasciato il segno.

I GOAL

23′ MILIK 1-0 – Insigne si costruisce lo spazio per l’assist e serve un pallone delizioso a Milik, che di testa batte Cordaz incrociando sul palo opposto.

32′ CALLEJON 2-0 – Un evergreen del Napoli: cross di Insigne verso il secondo palo e movimento perfetto di Calljon per il facile tap-in.

90′ TUMMINELLO 2-1 – L’attaccante scuola Roma batte Reina con un bel sinistro angolato da fuori area.

I MIGLIORI

NAPOLI: INSIGNE

Due assist, tante invenzioni e giocate sempre di altisisma qualità: calciatore di categoria superiore.

NAPOLI: MILIK

Trova ancora un goal, per restare su medie realizzative altissime, e si muove in campo con grande fiducia. Gli infortuni sono alle spalle.

I PEGGIORI

CROTONE: ROHDEN

Completamente fuori dal gioco nei 45 minuti in campo, viene lasciato negli spogliatoi da Zenga all’intervallo.

CROTONE: CAPUANO

Si fa spesso sorprendere alle spalle dai cross di Insigne, come in occasione dei due goal.

Leave A Reply