Calciomercato, il Napoli rilancia per Politano: 23 milioni più Ounas

0

La Juve si inserisce per Politano, ma il Napoli rilancia. Intanto il giocatore a telefona Squinzi: “Mi permetta di vincere lo Scudetto a Napoli“.

La lotta tra Napoli e Juventus non si limita solo al calcio giocato e alla prima posizione della classifica, ma travalica anche nel calciomercato. La Vecchia Signora ha fatto un sondaggio col Sassuolo per Matteo Politano. Una manovra fatta al 50% da un tentativo di disturbo e al 50% da un reale interesse.

Ma il Napoli non ha intenzione di arrendersi e vuole Politano a tutti i costi, dopo aver perso già Simone Verdi, che ha scelto di restare al Bologna. La nuova offerta di De Laurentiis è la seguente: la cifra passa da 20 a 23 milioni di euro, più il prestito di Ounas, che potrebbe rappresentare proprio il sostituto di Politano in neroverde.

Il Sassuolo ha preso qualche ora per temporeggiare e riflettere: in teoria, se proprio dovesse rinunciare a Politano, Squinzi sarebbe più indirizzato a sostituirlo con Caprari. Ma qui entra in campo la Sampdoria, che in estate ha prelevato il giocatore dall’Inter per 15 milioni di euro e adesso non ha intenzione di venderlo a meno, ma ovviamente qualcosina in più.

Il club neroverde in qualche modo si trova spalle al muro, anche se non voleva completamente cedere uno dei suoi gioielli a gennaio. Ma come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, pare che lo stesso Politano abbia telefonato Squinzi per dirgli:

“Mi dia la possibilità di andare a vincere lo scudetto con il Napoli”.

Una presa di posizione netta.

Una situazione totalmente intricata, a soli quattro giorni dalla fine del mercato. Potrebbe cambiare tutto, con un domino di giocatori che coinvolgerebbe anche altre squadre, o che addirittura potrebbe saltare per lasciare tutto allo stato attuale.

Il Sassuolo potrebbe avere perà un buon motivo futuro per fare andare in porto questa trattativa. Con il Napoli può strappare una promessa riguardante altri due giocatori per fine stagione: Inglese e Ciciretti, che interessano parecchio a Carnevali e a tutta la dirigenza. Insomma, gli ingredienti per un rebus ci sono tutti.

Leave A Reply