Inter-Napoli 1-0, Ancelotti sugli ululati a Koulibaly: “Abbiamo chiesto la sospensione, la prossima volta ci fermiamo noi”

0

Ancelotti sugli ululati razzisti a Koulibaly durante Inter-Napoli: “Abbiamo chiesto tre volte la sospensione, la prossima volta ci fermiamo“.

Salvataggi sulla linea, goal in extremis, scintille ed espulsioni: un finale di fuoco a San Siro tra Inter e Napoli, con la squadra di Carlo Ancelotti che chiude addirittura in nove uomini per le espulsioni di Koulibaly e Insigne.

Ai microfoni di ‘Sky Sport’ l’allenatore azzurro ha provato a fare chiarezza sulla serata incandescente.

“Ho chiesto informazioni sulle esulsioni, la prima ha determinato il risultato. Abbiamo avuto l’occasione di vincerla anche in dieci ma c’erano gli animi un po’ agitati alla fine. Le parole di Allegri sul presidente? Non le ho sentite, c’è stato un clima particolare. Abbiamo chiesto la sospensione per tre volte sugli ululati a Koulibaly, sono stati fatti tre annunci ma la partita è andata avanti. La prossima volta ci fermiamo noi“.

Nel finale i nervi sono poi saltati anche a causa delle scintille tra Insigne Keita.

“Gli animi erano molto caldi, domattina faremo una valutazione più precisa. Non cambia niente il risultato di stasera, non cambiano i nostri obiettivi. Insigne? Ha lavorato molto, i due attaccanti hanno fatto un grosso lavoro anche su Brozovic, quando succede così forse manca un po’ di lucidità”.

All’annuncio delle formazioni Ancelotti ha sorpreso tutti schierando Callejon terzino destro.

“Volevo mettere un giocatore che stesse alto in fase di costruzione, sapevo che potevo prendermi qualche rischio, ma la partita che volevamo fare era offensiva. Non c’è riuscito nel primo tempo, perché l’Inter ha pressato molto; poi si sono abbassati e noi abbiamo peccato un po’ di lucidità. Nel secondo tempo avevamo il controllo”.

Leave A Reply