Calciomercato Napoli, Sarri prossimo il rinnovo: no alla clausola

0

Sarri potrebbe allungare il suo contratto col Napoli, arrivando a guadagnare 3 milioni a stagione. Possibile eliminazione della clausola.

Il lavoro in quasi tre stagioni di Sarri al Napoli è sotto gli occhi di tutti: dopo due anni ottimi, gli azzurri sono in piena lotta per lo Scudetto con la Juventus, più vicina dopo il successo sul Genoa arrivato dopo il mezzo passo falso dei bianconeri sul campo della SPAL.

A prescindere dall’esito finale di questa cavalcata, comunque straordinaria, la sensazione è che il futuro del tecnico sia ancora all’ombra del Vesuvio, almeno se dipendesse tutto dal presidente Aurelio De Laurentiis che non vede l’ora di fargli firmare un nuovo contratto.

Secondo ‘Il Corriere dello Sport’, l’intenzione del patron partenopeo è quella di proporre un accordo fino al 2021 (quello attuale scadrà nel 2020) con tanto di adeguamento dello stipendio che da 1 milione e 700mila euro passerebbe a 3 milioni, quasi il doppio.

L’aspetto più importante è rappresentato dalla presenza della clausola rescissoria da 8 milioni, cifra che un club interessato a Sarri dovrebbe pagare per liberarlo: qualora De Laurentiis volesse tirarsi fuori da questo vincolo dovrebbe pagare un milione all’ex Empoli.

Motivo per cui il presidente azzurro vorrebbe eliminare completamente questa ‘scappatoia’, rivedendo in maniera completa un contratto che nelle prossime settimane, se non giorni, dovrà essere messo a punto.

Impegni lavorativi costringeranno De Laurentiis a rimanere negli Stati Uniti per una decina di giorni, e per questo l’incontro decisivo potrebbe avvenire proprio durante questa settimana, anticipando nettamente i tempi. Sì, perché questo nuovo matrimonio si dovrà fare, a prescindere dalla presenza di clausola che tutt’ora appaiono più ingombranti che altro

Leave A Reply