Napoli: Hamsik miglior giovane 2008, ma nel frattempo il giudice sportivo gli infligge due giornate di stop, per domenica pronto Bogliacino.

0

La redazione di Sportitalia, in collaborazione con l’Associazione italiana calciatori, ha consegnato ieri gli “Oscar del calcio 2008” . Tra le categorie premiate, quella di miglior giovane 2008. Il premio è andato al napoletano Hamsik, protagonista assoluto al suo primo anno di massima serie con la maglia azzurra. Il centrocampista slovacco ha battuto la concorrenza dell’interista Balotelli e dello juventino Giovinco. Un riconoscimento importante per il giovane talento partenopeo, il quale ha dedicato questa particolare vittoria alla propria famiglia, fidanzata compresa, e ai tifosi napoletani, con l’ulteriore promessa di non lasciare la maglia azzurra. Il 2009 di Hamsik, però, non è, fino ad ora, positivo come l’anno che ci ha lasciati. Lo slovacco stenta a ritrovare lo smalto dei bei tempi. Ultima conferma della poca serenità con la quale il giovane centrocampista sta affrontando queste ultime partita, è stata l’espulsione subita nella gara di Verona. Espulsione che gli è costata due turni di squalifica, per le offese rivolte all’arbitro Farina. Probabilmente questo stop potrebbe servire a ricaricare un po’ le pile e ripartire forte come prima, o possibilmente di più. Il valore di Hamsik è fuori discussione, servirà soltanto ritrovare la serenità giusta per affrontare alla grande questo girone di ritorno. Napoli aspetta il suo pupillo, i tifosi non hanno dimenticato le magie con le quali si è imposto al grande calcio. Basteranno due settimane? I napoletani sperano di si. A sopperire alla mancanza dello slovacco, nel match con la Roma molto probabilmente ci sarà l’urugaiano Bogliacino, ormai pienamente recuperato. In serie B il suo apporto decisivo alla squadra gli procurò il soprannome di “salvanapoli”, domenica contro la Roma il “supereroe” azzurro è chiamato a salvare ancora una volta la sua squadra in difficoltà.

Pierpaolo Orefice NAPOLICALCIO.NET

Rispondi