Napoli-Fiorentina 1-0: Callejòn porta gli azzurri in semifinale

0

Gara combattuta fino all’ultimo al San Paolo fra Napoli e Fiorentina, alla fine è la squadra di Sarri a imporsi di misura per 1-0 e a festeggiare la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia, dove sfiderà la vincente di Juventus-Milan. Insigne colpisce 2 legni, ma è Callejòn nella ripresa a regalare la vittoria ai partenopei.

Il solito 4-3-3 per il Napoli di Sarri, ma è la scelta degli uomini a riservare qualche sorpresa. Fra i pali è confermato il portiere titolare Reina, davanti a lui a comporre lo schieramento difensivo sono  Hysaj, Maksimovic, Albiol e Strinic. In mediana agiscono Zielinski, Diawara e Hamsik. L’attacco vede invece il debutto da titolare di Pavoletti, con Callejòn e Insigne sulle corsie laterali.

Pauolo Sousa risponde con un abbottonato 4-4-1-1. Davanti al portiere Tatarusanu, in difesa Tomovic e Olivera sono i 2 terzini, con Sanchez e Astori a comporre la coppia centrale. A centrocampo Chiesa e Bernardeschi agiscono sulle fasce, mentre Badelj e Vecino sono i due interni. Davanti Kalinic è l’unica punta, con l’uruguayano Cristoforo a supporto sulla trequarti.

La prima fase di gara vede il Napoli prendere il controllo del gioco e schiacciare la Fiorentina nella propria metà campo. I viola vanno in difficoltà ma si dimostrano solidi in fase difensiva.

Sotto il profilo delle occasioni da goal, tuttavia, i partenopei non creano molto. Al 18′ Hamsik approfitta di una palla persa da Sanchez per effettuare una percussione centrale: conclusione dal limite che smorzata da Astori è preda di Tatarusanu.

Con lo scorrere dei minuti la Fiorentina cresce e crea diversi pericoli alla difesa partenopea. Al 19′ Chiesa penetra in area di rigore dalla destra e scaglia un gran tiro da posizione angolata: Reina si supera e vola a smanacciare in calcio d’angolo.

Passano 2 minuti ed è ancora la squadra viola a sfiorare il vantaggio con Kalinic che penetra in area e prova a superare il portiere spagnolo, che tuttavia riesce a fermarlo in calcio d’angolo. Ancora Reina è super al 22′: su cross dalla destra, Astori colpisce di testa a centro area a botta sicura, ma l’estremo difensore azzurro respinge a mano aperta, con il giocatore viola che va giù per un colpo al naso.

Su capovolgimento di fronte è Pavoletti a mettere alto sopra la traversa. Al 29′ è la squadra di Sarri ad andare a un passo dalla rete: punizione forte e tagliata dalla sinistra di Insigne, Tatarusanu vola e devia sulla traversa, salvando la propria porta.

Anche nella ripresa al San Paolo si susseguono le emozioni. Al 54′ Insigne imbecca dalla sinistra Pavoletti: deviazione del centravanti a centro area e palla che esce di poco. Dall’altra parte sale in cattedra Federico Chiesa al 57′: numero nell’area del Napoli del giovane viola, che si presenta a tu per tu con Reina, che lo ferma all’ultimo.

Strinic accusa problemi muscolari e al 61′ deve uscire per lasciar spazio a Maggio. Due minuti dopo ancora Insigne è protagonista su calcio di punizione: tiro a giro sopra la barriera, e palla che colpisce l’incrocio dei pali. Sarri decide di gettare nella mischia anche Mertens, che al 64′ rileva Pavoletti.

Al 71′ il Napoli rompe l’equilibrio della gara. Insigne allarga sulla sinistra per Hamsik, che pennella un cross a centro area: taglio perfetto di Callejòn, che colpisce di testa e insacca piegando le mani a Tatarusanu.

Una volta in vantaggio, la squadra di Sarri non si accontenta e cerca il raddoppio. Nella Fiorentina Sousa inserisce Ilicic, Borja Valero e Babacar, ma nonostante il maggior peso offensivo la Viola non trova il goal del pari.

Il finale vede gli animi surriscaldarsi con la doppia espulsione di Hysaj per doppia ammonizione e Olivera. A fare festa al fischio finale è il Napoli, che accede in semifinale.

Rispondi

NapoliCalcio.NET è un sito che può essere navigato senza adblock con una fruibilità dei contenuti ottima, con solo banner di contorno che non pregiudicano la lettura degli articoli, per questo NapoliCalcio.NET non sarà più visibile per coloro che utilizzeranno adblock.

Inserite NapoliCalcio.NET all’interno della vostra lista delle eccezioni per poterlo visitare.

Grazie della comprensione.