Napoli-Dnipro 1-1: Seleznyov pareggia in fuorigioco grazie ad Haglund, un guardalinee davvero scarso

0

Il Napoli non va oltre l’1-1 in casa contro il Dnipro che deve ringraziare Seleznyov e lo scarso guardalinee che non vede un suo fuorigioco clamoroso. Di David Lopez la rete azzurra.

Napoli, derubato al San Paolo, la squadra di Rafa Benitez, dopo un primo tempo bloccato, passa in vantaggio al 50’ con il primo goal stagionale di David Lopez, spreca il raddoppio in almeno tre occasioni anche perché Boyko è strepitoso a salvare, e come spesso accade a chi sbaglia troppo, subisce il pareggio a nove dalla fine con il goal di Seleznyov, che però era in posizione nettamente irregolare. Grave l’errore dell’assistente Haglund. L’accesso alla finalissima si giocherà giovedì prossimo alla Dnipro Arena, dove il Napoli dovrà assolutamente vincere o pareggiare almeno per 2-2.

Napoli con il solito 4-2-3-1. In difesa, a protezione di Andujar, ci sono Maggio e Ghoulam sugli esterni con la coppia Britos – Albiol centrale. I due mediani in mezzo al campo sono David Lopez e Jorginho, mentre Callejon, Hamsik ed Insigne supportano in avanti il “Pipita” Higuain. Il Dnipro di mister Markevych risponde con lo stesso modulo dei partenopei. In attacco il terminale offensivo è Kalinic, con il trio Konoplyanka, Rotan e Luchkevych alle spalle.

Come prevedibile è la squadra di Rafa Benitez che sin dalle prime battute tiene il pallino del gioco, anche se gli ucraini si dimostrano squadra rocciosa e dura da superare. Dopo 10’ di studio, Insigne prova l’eurogol con un destro da fuori area, ma la palla a mezza altezza scheggia sul palo esterno e termina fuori a Boyko battuto. Lo stesso attaccante napoletano prova a prendere per mano i suoi compagni, ed al 22’ su assist di Hamsik non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

Sulla ripartenza il Dnipro si fa vedere dalle parti di Andujar con una conclusione di Kankava dalla distanza, ma il portiere è attento a non farsi trovare impreparato. Il Napoli tiene tantissimo il pallone, ma gli ucraini si chiudono sulla difensiva e per Higuain è difficile trovare sbocchi. Prima del riposo, il Pipita prova il colpo di testa sugli sviluppi di un cross dalla destra, ma la potenza è minima per impensierire l’estremo difensore ospite.

Napoli che anche nella ripresa parte fortissimo ed al 50’ sblocca il match meritatamente. Sugli sviluppi di un corner dalla sinistra battuto da Insigne, David Lopez svetta più in alto di tutti ed insacca. Primo goal (pesantissimo) stagionale per il centrocampista napoletano. Il goal realizzato regala ulteriore forza al Napoli, che si rende pericoloso in tre occasioni, due con Higuain (bravo in entrambe il portiere ucraino) ed una con Callejon che non trova lo specchio della porta.

Il Napoli è padrone del campo, Higuain inizia una sfida personale con Boyko, strepitoso in almeno due circostanze a negare il raddoppio ai padroni di casa. Al minuto 81’ arriva la beffa per il Napoli, perché il Dnipro trova a sorpresa il pareggio, anche se c’è un grave errore dell’assistente Haglund che non vede un fuorigioco di più di un metro. Cross dalla destra di Fedetskiy, Seleznyov entrato da meno di un minuto è pronto a spingere in rete la sfera, anche se l’attaccante era in posizione nettamente irregolare. Il San Paolo prova a scuotere il Napoli, ma nonostante il forcing finale il risultato non cambia più.

Napoli-Dnipro, pareggio in fuorigioco di Seleznyov, il guardalinee non annulla
Napoli-Dnipro, pareggio in fuorigioco di Seleznyov, il guardalinee non annulla
Primo goal per Diego Lopez
Primo goal per Diego Lopez

Rispondi