Napoli-Bologna 6-0: Gabbiadini, Mertens e Lopez tennisti azzurri

0

Le reti messe a segno da Gabbiadini, Mertens e David Lopez permettono al Napoli di tornare alla vittoria. Continua la crisi del Bologna, oggi inesistente.

Il Napoli fa il suo dovere e disintegra un Bologna fantasma grazie alla doppietta di Gabbiadini, alla tripletta di Mertens ed al sigillo finale di David Lopez. Continua la crisi dei felsinei, che subiscono una brutta batosta con il traguardo salvezza che rischia di essere messo in discussione.

Sarri, ancora orfano dello squalificato Higuain, conferma il classico 4-3-3 in cui Ghoulam ritrova la maglia da titolare a scapito di Strinic, mentre in attacco Mertens viene preferito a Insigne per formare il tridente con Callejon e Gabbiadini. Tutto confermato invece a centrocampo dove agiranno i titolarissimi Jorginho, Allan e Hamsik.

Nel Bologna l’ex tecnico azzurro Donadoni lancia l’altro grande ex Zuniga come esterno alto nel tridente completato da Acquafresca, preferito a sorpresa a Floccari, e Giaccherini. In difesa Oikonomou vince il ballottaggio con Maietta e Constant prende il posto di Masina.

Il Napoli non perde tempo e sin dalle prime battute si riversa nella metà campo del Bologna, sfiorando il vantaggio con Hamsik dopo appena 6′ di gioco: vola Mirante che riesce a rifugiarsi in corner. Alla seconda occasione gli Azzurri passano con Gabbiadini che, lanciato in profondità da Mertens, incrocia di sinistro e palla che si deposita in rete. Tutto troppo facile per la squadra di Sarri che bombarda l’area di rigore ospite, ma il portiere felsineo riesce in qualche modo a limitare i danni su Hamsik ed Albiol.

Il vantaggio di misura non sembra bastare al Napoli, che mira ad archiviare la pratica prima di andare negli spogliatoi. Una grande mano gliela dà Costant che interviene in ritardo sul piede di appoggio di Callejon: dal dischetto Gabbiadini è preciso nello spiazzare Mirante e firmare la sua doppietta personale.

Così come nella prima frazione di gioco, anche nella ripresa il Bologna non si fa pervenire se non per una buona chance capitata e mal sfruttata da Brighi in area di rigore: palla alta sopra la traversa. I partenopei, invece, non perdonano e grazie al guizzo di Mertens, che ubriaca il suo diretto avversario con una serie di finta prima di freddare Mirante sul primo palo, fa esplodere nuovamente il San Paolo. Lo spettacolo del belga non finisce qua che, grazie al filtrante di El Kaddouri, si ritrova a tu per tu con Mirante che viene battuto ancora una volta.

Il Bologna è allo sbaraglio e nel finale permette ai padroni di casa di dilagare. Mertens tira fuori dal cilindro un destro potentissimo dal limite dell’area che fulmina Mirante per la sua tripletta personale; quindi David Lopez viene favorito da un rimpallo su Mirante, con la palla che lentamente rotola in rete. Un messaggio chiaro alla Roma in vista del decisivo match che si giocherà tra una settimana.

Rispondi

NapoliCalcio.NET è un sito che può essere navigato senza adblock con una fruibilità dei contenuti ottima, con solo banner di contorno che non pregiudicano la lettura degli articoli, per questo NapoliCalcio.NET non sarà più visibile per coloro che utilizzeranno adblock.

Inserite NapoliCalcio.NET all’interno della vostra lista delle eccezioni per poterlo visitare.

Grazie della comprensione.