Mertens verso il recupero: “Mi sento sempre meglio”, ma non gioca Napoli-Cagliari

0

Mertens rassicura i tifosi dopo l’incidente in Nazionale. Contro il Cagliari non verrà però rischiato.

Molti hanno temuto il peggio, a Napoli e in terra belga. Per fortuna Dries Mertens, attaccante del team Benitez e della Nazionale di Wilmots, ha rimediato solamente un leggero trauma cranico. Al’inizio la paura è stata enorme anche per il medico della rappresentativa di cui Dries fa parte.

Mertens con la maglia del Belgio
Mertens con la maglia del Belgio

Kris Van Cromburgge, medico della Nazionale belga, aveva spiegato così qui momenti: “E’ stata una cosa terribile, non prendeva conoscenza e per un minuto intero non ha mosso il corpo. Lo abbiamo immobilizzato immediatamente sulla barella per evitare che un movimento potesse creare ulteriori danni al suo corpo. Ora sta abbastanza bene, ha temuto per la sua carriera, dopo lo scontro mi ha detto che non sentiva più le gambe”.

Mertens aveva rassicurato immediatamente i suoi fans attraverso Twitter, con pronta risposta, e molteplice, da parte di tutti i tifosi azzurri e non solo. Contro il Cagliari, nel prossimo turno di campionato, non ci sarà, nonostante il recupero proceda in maniera spedita.

Sempre sul celeberrimo social network, Mertens ha voluto ringraziare tutti per il supporto: “Ogni giorno mi sento sempre meglio”. Benitez però non lo convocherà per la gara contro Zeman: anche con un recupero lampo il tecnico spagnolo l’avrebbe lasciato a casa, così da essere sicuri di un ritorno in campo al 100% e senza la minima conseguenza.

 

Curiosamente Mertens ha anche indetto un concorso: in palio la maglia usata proprio contro il Galles, quella con cui ha temuto per la sua carriera. “Ditemi perchè la volete” ha scritto il belga, invitando i suoi fans a spiegare perchè desiderassero tale casacca. Quella della battaglia.  

Mertens potrebbe essere già convocato per la prossima sfida ufficiale, ovvero quella prevista giovedì in Europa League: decisivi i controlli previsti oggi e nelle prossime giornate. Prima di tutto la salute, a sostituirlo ci penseranno le nuove soluzioni di Benitez.

Il Napoli lo aspetta, più forte e decisivo più forte. Titolare indiscusso nelle prossime settimane, visto il k.o di Insigne. Non resta che aspettare.

Rispondi