Mazzarri vicino all’addio al Napoli: nuovo no al rinnovo, pressing della Roma

3

Il tecnico ha detto no alla nuova proposta del presidente, ingaggio di 4 milioni a stagione. L’addio pare ormai scritto.

Non solo Edinson Cavani. Il Napoli, dopo un secondo posto che vale il ritorno in Champions League senza passare dai preliminari, rischia seriamente di perdere per la prossima stagione quello che è stato per 4 stagioni il proprio condottiero, il tecnico Walter Mazzarri.

Ieri, secondo quanto riferisce stamane ‘La Gazzetta dello Sport‘, l’allenatore di San Vincenzo avrebbe infatti gelato con un doppio no il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis. Nel pre-partita, infatti, in base alla ricostruzione dei fatti operata dal quotidiano milanese, il patron gli avrebbe fatto una nuova proposta per convincerlo a rinnovare prima della gara contro il Siena.

Due anni di contratto con un corrispettivo annuo di 4 milioni, giro di campo insieme a fine partita e subito dopo il match incontro in un albergo del lungomare per mettere tutto nero su bianco. Peccato che il tecnico di San Vincenzo abbia ancora una volta declinato l’offerta, mandando a carte e quarantotto i piani di De Laurentiis, che già pensava di poter annunciare l’accordo nel suo discorso ai tifosi prima del fischio d’inizio della partita con il Siena.

Il tecnico di San Vincenzo avrebbe rimandato ogni discorso a martedì 21 maggio, quello immediatamente successivo all’ultima gara stagionale con la Roma, mandando su tutte le furie il patron azzurro. A fine partita, vinta in pieno recupero con un goal di Hamsik, il tecnico ha così fatto da solo con i suoi giocatori il giro di pista per salutare i tifosi, mostrando una certa fierezza per il risultato raggiunto e battendosi il pezzo.

Non è stato difficile però cogliere fra gli spalti un De Laurentiis scuro in volto, probabilmente proprio per il nuovo ‘no’ del suo allenatore. Che a questo punto è sempre più vicino alla Roma, come riportato sulle colonne della ‘Gazzetta dello Sport’: il club capitolino ha definitivamente rinunciato ad Allegri, che sembra dover continuare la sua avventura al Milan, e sembra aver individuato nel tecnico toscano il giusto leader per la prossima stagione.

Mazzarri ha deciso di voler cambiare ed ora i giallorossi sembrano in netto vantaggio sull’Inter. Il tecnico gradirebbe l’avventura romana, dove potrebbe costruire una squadra competitiva per vincere subito, con un monte ingaggi che possa garantire la presenza di campioni. La Roma vuole chiudere subito la trattativa, l’alternativa è Delio Rossi, che piace molto a Sabatini ma molto meno ai tifosi.

Discussion3 commenti

  1. Giuseppe Borrelli

    Credo che Mazzarri debba essere mandato via perchè ha dimostrato di essere poco professionale e irrispettoso nei confronti del Napoli e dei Napoletani!! Ricordiamoci che l’anno scorso accettò di continuare con noi solo dopo aver atteso invano una chiamata dalla Juve ! Pertanto , a differenza di De laurentiis , non gli offrirei nulla e m guarderei intorno : allenatori bravi ce ne saranno non credo che questi sia l’unico!

    • Antonio Giordano

      Credo che il sig. Mazzarri stia sbagliando tutto,specialmente se vaad allenare la Roma. Vi spiego il perche se sbaglia tre partite di seguito i tifosi romanisti non sono pazienti come i napoletani. Pertanto lo massacrano di critiche ed insulti. Lamericano a quel punto lo manda a casa.
      saluti a tutti

  2. Sono un tifoso del Napoli che vive a Sondrio.
    Concordo pienamente. Il sig. Mazzarri sarà pure bravo, ma mi sembra che stia un po’ esagerando.
    Non sarà mica di platino? E come dice il detto “Morto un papa se ne fa un altro” ………….

Rispondi