Mazzarri: “Parlerò con De Laurentiis per programmare il futuro. Lavezzi? È come un figlio”

0

Questa mattina Walter Mazzarri ha ricevuto il “Premio Bearzot” al Castel Dell’Ovo. Il tecnico livornese, interrogato sulla stagione conclusa e sul suo futuro, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Per il futuro sono sereno, ho le idee chiare e so cosa dire al presidente quando ci incontreremo tra qualche giorno. Ho fatto le mie valutazioni su tutto, ne parlerò con lui serenamente. Parlerò prima con la società di quelle che sono le mie valutazioni tecniche sul futuro, ne parlerò con il presidente e poi le renderò pubbliche. Per vincere, al di là dei valori della rosa e dei calciatori è importante avere un gruppo e dei collaboratori bravi come Bigon e Santoro. Tutte le componenti sono importanti nel successo di una squadra. Per me Lavezzi, così come gli altri calciatori, è come un figlio. Con il Pocho ho avuto un rapporto molto intenso. Vederlo piangere dopo la finale di Roma è stata una emozione molto forte. Nel caso dovesse andar via sarebbe una grande perdita ed un dolore molto forte. Ma in queste decisioni non posso entrarci io. Sono questioni della società”.

Antonio De Filippo NAPOLICALCIO.NET

Rispondi