Maradona: “Mi aspetto Napoli vinca. Io resto un grande tifoso”

1

Diego Armando Maradona: «Il confronto con la mia squadra? Eravamo uomini veri, oggi mancano sempre cinque centesimi per fare un euro. Scudetto? È dura! Perché la Juve è ritornata, il Milan sta un po’ decaduto come l’Inter e il Napoli ha qualche possibilità. Ritorno in azzurro? Al momento non posso tornare in Italia»

“Il Napoli può vincere lo scudetto? È dura! Perché la Juve è ritornata, il Milan sta un po’ decaduto come l’Inter e il Napoli ha qualche possibilità”. Parola di Diego Armando Maradona che a margine dei Globe Soccer Awards di Dubai, ha parlato ai microfoni di Sky Sport24. L’ex Pibe de Oro ha parlato soprattutto del Napoli: “Adesso non cominciamo a mettere nella testa a Cavani che potrà fare come Maradona. Lasciamoli tranquilli perché sono una buona squadra, Mazzarri mi piace come allenatore, però è difficile passare sopra la squadra che avevamo noi. La nostra era una squadra di uomini veri, a questi, invece, gli mancano sempre 5 centesimi per fare un euro. Io, comunque, mi aspetto che il Napoli vinca, perche’ io sono tifoso del Napoli e questo nessuno deve metterlo in dubbio”.

SU MAZZARRI E UN POSSIBILE RITORNO AL NAPOLI – Maradona concentra poi il suo discorso su Mazzarri e dice la sua su un suo possibile ritorno al Napoli: “Mazzarri via a fine stagione? Non so cosa pensa De Laurentiis. Mazzarri ha fatto molto bene ma non so cosa pensa il presidente. Il Napoli con Mazzarri ha avuto gioco e vittorie. Quindi lo terrei. Io allenatore degli azzurri? È un sogno mio prima che dei tifosi. Oggi è difficile entrare in Europa. Io ho un problema con il Fisco. Io sono l’unico al quale stanno facendo un problema: Careca, Alemao e Ferlaino possono tutti camminare tranquilli per Napoli. A me tolgono la valigia di mano quando arrivo in Italia ed è una cosa che non mi piace. Spero che qualcuno prima o poi dica che posso tornare a Napoli senza problemi. Se il Napoli mi manca? No, perché c’è sempre un napoletano con me”.

Discussion1 commento

  1. L’erede di Maradona nel Napoli

    Caro Presidente
    Si è sempre saputo che, nel mondo del calcio, ogni trenta anni circa, nasca un fenomeno, Le nomino i due più importanti al mondo Pelè e buon ultimo e il più forte di tutti Maradona.
    Orbene in Brasile è nato un altro fenomeno sul quale già si è fiondato il Barcellona. Le consiglio di andare personalmente senza incaricare nessuno e si porti a casa un baby fenomeno brasiliano; si chiama Cassiano Bouzon ha 11 anni e gioca nel Club Deportivo.
    Se non lo ha ancora visionato guardi su internet e si faccia le croci a due mani. Non si faccia bruciare dal Barcellona, li anticipi e si faccia onore e carico del nuovo mostro calcistico.
    Victoria e sta facendo parlare di sé per la sua tecnica fenomenale

    Cordialità e sempre forza Napoli
    Vincenzo

Rispondi