Dzemaili portafortuna del Napoli: con lui in campo nessuna sconfitta

0

I partenopei hanno collezionato 11 vittorie e 4 pareggi quando ha giocato il centrocampista svizzero, che ieri è stato festeggiato dai tifosi per le vie del centro cittadino.

Se gioca Dzemaili il Napoli non perde. A rivelare le doti da portafortuna del centrocampista svizzero sono le statistiche, che parlano di 11 vittorie e 4 pareggi per la squadra campana quando Walter Mazzarri ha deciso di impiegare il giocatore elvetico.

Ben 37 quindi i punti fatti dai campani con il giocatore campano in campo, con una media di 2,46 a partita. Dietro di lui Goran Pandev (51 punti in 23 gare, con una media di 2,21 punti a partita), e l’esterno colombiano Zuniga (con 57 punti in 27 presenze, a una media di 2,11 a partita).

Nelle ultime posizioni di questa graduatoria, a sorpresa, trovano spazio alcuni dei giocatori più rappresentativi della squadra azzurra. Ultima piazza per il difensore uruguayano Britos, che viaggia alla media di appena 1,63 punti a presenza (31 punti in 19 partite giocate), seguito da Inler, che ha una media di 1,79 punti per gara disputata, e a pari merito dal duo Cavani-De Sanctis (per entrambi una media punto di 1,96 a presenza).

Forte del supporto delle statistiche, Dzemaili, che in questa stagione con 6 goal ha già superato il suo precedente record stagionale di reti in Serie A, lancia il guanto di sfida all’Inter, dopo esser stato decisivo nella passata stagione avviando l’azione che portò al goal di Lavezzi.

Un successo contro i nerazzurri blinderebbe il 2° posto in classifica per i partenopei. Proprio in virtù delle sue recenti prestazioni, il centrocampista svizzero è finito nel mirino di alcuni club europei, ma il Napoli, dato l’ottimo rendimento, non ha alcuna intenzione di privarsene per la prossima stagione, che segnerà con ogni probabilità il ritorno in Champions League dei campani.

Rispondi