De Laurentiis parla di Napoli, calciomercato e Supercoppa

0

Il presidente del Napoli, De Laurentiis: “Lega imbarazzante, Beretta è tenuto al guinzaglio da Lotito. Il mercato? Mi fido di Giuntoli“.

Aurelio De Laurentiis non parla solo di Napoli e del Napoli, quando è chiamato a esprimere la propria opinione in televisione o in radio. E nemmeno stavolta fa diversamente, con il presidente azzurro che ancora non ha digerito il caos della Supercoppa Italiana disputata in Cina, tra un campo inguardabile e il pessimo servizio televisivo offerto agli italiani.

“La Lega imbarazzante, ma lo dico perché errare è umano, perseverare è diabolico – lo sfogo di De Laurentiis a ‘Radio Kiss Kiss’ – Nel 2012 mi ero rifiutato di andare a giocare in Cina. La Lega è una delle cose più disorganizzate che abbia mai visto. E Beretta è un incapace tenuto al guinzaglio da Lotito.

Parole durisssime, ma De Laurentiis rincara la dose: “Eravamo a Oporto con la squadra, ma il segnale non trasmetteva la partita tra Juventus e Lazio. Perché? Perché in Portogallo non sono stati venduti i diritti televisivi! Si parla sempre di sistema, ma questo è il sistema dei cretini”.

“La partita l’ho fatta piratare e l’ho vista in streaming nel nostro albergo. Quello che ho fatto è illegale, lo so benissimo, ma questa è un’illegalità che viene permessa dalla Lega, la quale non tutela un prodotto che dovrebbe essere uno spot del calcio italiano nel mondo”.

Poi, finalmente, si parla anche di calcio giocato. Con la fiducia che, in casa Napoli, dopo il buon 0-0 in casa del Porto è particolarmente elevata. “Ma non bisogna esaltarci troppo, non è tutto così facile. Dobbiamo rimanere uniti e continuare a crescere. Noi continueremo sempre ad onorare questa maglia bellissima” dice ancora De Laurentiis.

Infine, capitolo mercato: “Giuntoli è un professionista bravissimo, mi fido di lui e sono certo che completerà la rosa con i nomi giusti. Stiamo lavorando per il Napoli. Maksimovic? Certe volte bisogna provare a muoversi su altri obiettivi, visto che su certi siamo un po’ in troppi… E comunque se son rose fioriranno, altrimenti fioriranno dei gigli che sono dei fiori bellissimi”.

Rispondi