Benitez su errore Rafael: “Nessuno vince e perde da solo, ma ha cambiato la partita”

0

Rafa Benitez nel post-partita di Palermo-Napoli: “E’ chiaro che l’errore di Rafael ha cambiato la partita, ma la sconfitta non è dipesa da un solo giocatore”.

Serata da dimenticare per il Napoli di Benitez, uscito sconfitto per 3-1 dallo stadio Barbera di Palermo. Beccato ai microfoni di Sky Sport il tecnico spagnolo ha voluto analizzare quanto accaduto sul campo ai propri ragazzi, che hanno così interrotto la serie di quattro vittorie consecutive.

In primis ci si è chiaramente soffermati sull’errore di Rafael in occasione del goal dell’1-0 di Lazaar: “Le sei vittorie di fila sono state merito di tutti, la sconfitta non può essere imputata ad un solo, Rafael è giovane è sta lavorando bene. L’errore del portiere poi è più evidente di quello degli altri giocatori. Secondo posto? Il campionato è ancora lungo, dobbiamo dare il massimo“.

Anche se difende il proprio portiere, Benitez non può che ammettere che si è trattato di un errore decisivo ai fini del risultato finale: “E’ comunque chiaro che avendo subito un goal che nessuno si aspettava è cambiato l’andamento della partita. Abbiamo fatto tanto possesso e tanto controllo palla, ma poi è successo quello che è successo. Un piccolo errore lo abbiamo commesso anche in occasione del loro secondo goal, che ha praticamente chiuso la partita“.

Una sconfitta non deve comunque cancellare quanto di buono fatto sino alla scorsa settimana: “In campo non abbiamo fatto quello che volevamo e che avevamo preparato, il Palermo ha giocato un’ottima partita e l’ha gestita nel modo che ha voluto. Dopo sei risultati utili di fila ci può stare una sconfitta, adesso lavoriamo per riprendere nuovamente il nostro positivo cammino. Ripeto, con Hamsik avevamo lavorato molto per impostare la partita in un certo modo, ma non ci siamo riusciti“.

Rafa Benitez infuriato in Palermo-Napoli
Rafa Benitez infuriato in Palermo-Napoli

Rispondi