Benitez combattuto, lacrime al San Paolo: addio al Napoli?

0

Il contratto di Benitez col Napoli scade a giugno ed al momento le due parti sono lontane: Rafa chiede maggiori garanzie, ma l’affetto del San Paolo potrebbe risultare un fattore determinante.

In 25.000 hanno festeggiato al San Paolo  la Supercoppa TIM, sollevata al cielo da un commosso Rafa Benitez. I tifosi del Napoli hanno fatto sentire tutto il grande affetto e la stima nei confronti del tecnico spagnolo, considerato il vero fulcro del progetto vincente azzurro.

Benitez esibisce la Supercoppa TIM al San Paolo di Napoli
Benitez esibisce la Supercoppa TIM al San Paolo di Napoli

Il prossimo giugno, però, il contratto di Benitez scadrà e il suo futuro al Napoli è tutt’altro che scontato. Le possibilità che Rafa resti in azzurro non sono molte, anche perché a Liverpool inneggiano al suo ritorno.

In tema di ritorni, non è da escludere nemmeno quello a Valencia, mentre l’ipotesi più suggestiva è un approdo al PSG al posto del sempre meno amato Blanc. Benitez appare lontano dal Napoli, ma sa bene che in nessun posto troverà lo stesso calore – Lavezzi e Cavani lo hanno provato sulla propria pelle – e vorrebbe concludere la sua avventura festeggiando quello Scudetto che i tifosi non smettono di chiedergli.

Per farlo ha però bisogno di garanzie in termini di calciomercato. Benitez sa bene che Aurelio De Laurentiis non può oltrepassare le barriere del fair play finanziario, ma vuole capire fino a dove il progetto Napoli può spingersi. Il centro sportivo di proprietà e il miglioramento delle strutture per i giovani sono due step imprenscindibili per la crescita del club, senza contare la questione stadio, ancora in alto mare.

Benitez vuole restare a Napoli, ma il Napoli lo deve mettere in condizione di poterlo fare. Gli arrivi di Strinic e Gabbiadini, anche se funzionali, non possono bastare: serve di più. De Laurentiis prova ad aggiungere Vlaar – a cui è stato offerto un triennale da 2 milioni a stagione. Il contratto dell’attuale capitano dell’Aston Villa scadrà a giugno, dopo di che sarà libero di firmare con il Napoli

Rispondi