Zurigo-Napoli, Ancelotti: “Europa League può rendere la stagione indimenticabile”

0

Ancelotti punta l’Europa League: “Può certificare una stagione positiva e renderla indimenticabile”. Poi conferma: “Hamsik andrà via da Napoli”.

Con una rincorsa alla Juventus a dir poco complicata, il Napoli si tuffa nell’Europa League provando a far strada nell’unico obiettivo alternativo al campionato rimasto. Carlo Ancelotti, da Zurigo, in conferenza stampa ha parlato alla vigilia dell’andata dei sedicesimi in terra svizzera.

“Ospina non è stato bene, se sta bene gioca lui altrimenti gioca Meret. Le prestazioni recenti? Siamo mancati in fase realizzativa, ma abbiamo messo sotto le avversarie senza accompagnare le prestazioni dal risultato. In una stagione, soprattutto per gli attaccanti, ci sono dei momenti: bisogna accettare che qualche volta ci siano delle mancanze e perciò serve più precisione e che i centrocampisti appoggino di più la manovra e finalizzino loro. Le prestazioni ci sono state, bisogna insistere”.

L’ambizione di voler provare ad arrivare fino in fondo alla competizione continentale in cui gli azzurri sono ‘retrocessi’ dopo l’eliminazione dalla Champions, non manca.

“L’Europa League potrebbe essere la certificazione di una stagione positiva e renderla indimenticabile qualora dovessimo riuscire a vincerla. Abbiamo le nostre carte da giocarci, finora siamo soddisfatti ma si può fare di più e questo può aiutarci a vincere la Coppa”.

Ancelotti invita i suoi a non mollare la presa dal punto di vista psicologico e scommette sul progetto in chiave futura.

“La mano nel Napoli ce l’ho messa anche quest’anno, questa squadra ha un futuro e un gruppo abbastanza giovane. Hamsik ha lasciato, sono arrivati dei giovani e ne arriveranno altri per essere competitivi ma sono convinto che lo siamo già. Non voglio che sia un anno di transizione, in questi 3 mesi abbiamo ancora tanto da giocarci”.

“La fase a gironi di Champions è stata ben fatta, il PSG conferma che è tra le candidate alla vittoria con Juve e Liverpool. Ma ora siamo in un altro torneo, passiamo il turno e poi si vede…”.

L’Europa League porterà delle modifiche in termini di calendario negli impegni stagionali del Napoli, ma l’allenatore emiliano non sembra farsene un cruccio.

“Giocando di giovedì c’è più tempo per preparare le gare di Europa League e meno quelle di campionato, ma i giocatori sono abituati a questi ritmi e non c’è alcun tipo di problema”.

Da Ancelotti parole d’elogio nei confronti dello Zurigo e un messaggio che ha come destinatario il tecnico Ludovic Magnin.

“Lo Zurigo ha una mentalità positiva e propositiva, è difficile dire a Magnin come migliorarsi. Gli dico solo di fare questo mestiere con passione”.

Chiusura su Hamsik, ormai pronto per l’avventura in Cina dopo 12 anni di Napoli: che la trattativa si sia sbloccata, lo conferma lo stesso Ancelotti.

“Hamsik? Sono rimasto a giovedì scorso quando l’ho salutato, poi non l’ho più rivisto. Non penso sia stato ancora definito tutto ma tutto sommato andrà com’era stato messo in preventivo“.

Leave A Reply