Verona-Napoli 0-2: Milik e Lozano, passeggiata azzurra al Bentegodi

0

Il Napoli espugna il campo del Verona con un 2-0 e mette in cascina importanti punti, decidono Milik e Lozano.

Il Napoli non si ferma più. Dopo aver trionfato in Coppa Italia, la compagine guidata da Rino Gattuso riparte forte anche in campionato imponendosi per 2-0 sul campo di una delle grandi rivelazioni del torneo: il Verona di Juric.

Partita equilibrata quella del Bentegodi con le due squadre che, soprattutto nella fase iniziale, hanno faticato ad aumentare i giri del motore. A rendere tutto più complicato sono stati ovviamente i tanti impegni ravvicinati e gli oltre 30 gradi di Verona, ma le emozioni non sono comunque mancate. Per attendere la prima vera conclusione a rete si è dovuto attendere il 18’ quando Zielinski di destro ha chiamato all’intervento Silvestri. Cinque minuti dopo la risposta dei padroni di casa: Faraoni calcia di controbalzo dalla destra, il pallone arriva dalle parti di Verre che, tutto solo davanti alla porta spalancata, sorpreso dalla traiettoria della sfera non riesce clamorosamente a trovare la deviazione vincente.

Il Verona continua a farsi preferire ma nel suo momento migliore è il Napoli a colpire al 38’: corner battuto dalla sinistra da Politano, Milik, lasciato colpevolmente solo in area, ha tutto il tempo per prendere la mira e staccare. Il colpo di testa dell’attaccante polacco è perfetto e Silvestri è battuto.

Nel finale di primo tempo Miguel Veloso si rende pericoloso con un gran destro dalla distanza, ma trova sulla sua strada un Ospina pronto ad intervenire. E’ l’ultima emozione di una frazione che si chiude con i partenopei in vantaggio.

Ad inizio ripresa è Allan a sfiorare subito il raddoppio con una conclusione di prima intenzione, l’estremo difensore del Verona risponde deviando in angolo. La partita scivola via in una situazione di sostanziale equilibrio e al 60’ i padroni di casa si vedono strozzato in gola l’urlo del goal: splendida percussione di Zaccagni sulla sinistra, cross verso il centro dell’area a cercare Faraoni che, splendidamente posizionato, non deve far altro che spingere la sfera in rete. L’arbitro Pasqua in un primo momento convalida la rete ma poi, grazie all’ausilio del VAR, annulla per un tocco di mano quasi impercettibile a velocità normale del fantasista scaligero.

I tanti cambi effettuati dai due tecnici nella fase finale del match premiano agli ospiti. A realizzare infatti al 90’ la rete che vale il definitivo 0-2 è Lozano che, entrato all’84’ al posto di Politano, sugli sviluppi di un corner battuto da Ghoulam (altro subentrato), al 90’ di testa batte Silvestri.

In virtù di questo successo partenopei salgono a quota 42 e attendono ora la risposta della Roma, per gli scaligeri restano invece 38 i punti in classifica.

IL TABELLINO

VERONA-NAPOLI 0-2

Marcatori: 38’ Milik, 90′ Lozano

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Empereur; Faraoni, Amrabat (84’ Stepinski), Veloso, Lazovic (84’ Dimarco); Verre (77’ Pessina), Zaccagni (70’ Salcedo); Di Carmine (70’ Pazzini). All.: Juric

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj (67’ Ghoulam); Allan (66’ Fabian Ruiz), Demme (72’ Lobotka), Zielinski; Politano (84’ Lozano), Milik (72’ Mertens), Insigne. All.: Gattuso

Arbitro: Pasqua

Ammoniti: Faraoni (V), Koulibaly (N)

Espulsi: Nessuno

Leave A Reply