SPAL-Napoli 2-3, Sarri se la prende con il campo: “Indegno per la Serie A”

0

Sarri commenta la vittoria del suo Napoli sul campo della SPAL ma polemizza sul campo: “Per noi è dura fare sempre un tocco in più”.

Il Napoli espugna il campo della SPAL al termine di una gara sofferta contro un avversario ben organizzato. Sarri ha commentato la prestazione dei suoi, sottolineando le difficoltà incontrate.

Intervistato ai microfoni di ‘Mediaset Premium’, Sarri punta il dito contro il campo:

“La Spal ha fatto un’ottima partita, abbiamo trovato grande densità in zona centrale. Purtroppo abbiamo giocato su un terreno che è indegno per questa categoria e non è il primo. Per come giochiamo noi è un problema dover fare sempre un tocco in più. Non era comunque semplice contro una squadra che ha dato tutto. È servito un grande secondo tempo per venire a capo della situazione”.

La nota più negativa riguarda Milik, che ha lasciato il campo visibilmente preoccupato dopo l’infortunio al ginocchio:

“Domattina farà un controllo ed avremo le idee più chiare, possiamo solo dire che il problema non è al ginocchio del precedente infortunio”.

Commento speciale e complimenti per due giocatori su tutti:

“In questo momento Ghoulam ed Allan sono in condizioni straordinarie, la squadra mi sembra stia diventando più cattiva sugli eventi negativi. Reagire così dopo quel 2-2, che poteva pesare mentalmente, è un segnale di convinzione”.

Sarri ha poi svelato a ‘Sky Sport’ le impressioni dell’ambiente su Milik:

“Il ragazzo era molto impaurito, il dottore non l’ho visto completamente negativo ma dobbiamo aspettare gli esami strumentali”.

Per un breve tratto di gara si è visto il 4-2-3-1 in campo:

“Abbiamo fatto 10 minuti dove abbiamo fatto bene con questo modulo. Nonostante lo abbiamo provato pochissimo siamo andati bene”.