Sarri chiama, De Laurentiis risponde: accelerata per i rinnovi di Mertens ed Insigne

0

Sarri invoca i rinnovi di Mertens ed Insigne per continuare il processo di crescita del Napoli: De Laurentiis sta per accontentarlo.

La vittoria ottenuta contro l’Udinese ha permesso al Napoli di avvicinare il 2° posto in classifica e di guardare con maggiore fiducia sia al finale di campionato che al futuro del club.

Mister Sarri, a fine partita, ha lanciato un chiaro monito al suo presidente De Laurentiis. Per cercare di migliorare e di aprire un ciclo che possa portare finalmente ad alzare qualche trofeo è necessario mantenere i simboli di questa squadra, ossia Dries Mertens e Lorenzo Insigne.

Per quanto riguarda il belga, autore di una stagione strepitosa, nel pre-partita del San Paolo c’è stato un incontro tra il patron partenopeo e gli agenti dell’ex PSV nel corso del quale si sono poste le basi per un prolungamento del contratto in scadenza nel 2018.

Previsto il contestuale inserimento di una clausola rescissoria relativamente bassa, in maniera tale da permettere al giocatore di poter lasciare la squadra nel momento in cui dovesse arrivargli in futuro un’offerta d’ingaggio da non poter rifiutare.

Capitolo Insigne. Venerdì c’è stato l’incontro decisivo a Roma tra le parti in causa, dove è stato raggiunto l’accordo per il prolungamento fino al 2022 e per l’adeguamento dell’ingaggio, che passerà dagli attuali 1,8 milioni a 4,5. Non è ancora chiaro quando arriverà l’annuncio ufficiale, che però dovrebbe sicuramente anticipare la fine dell’attuale campionato di A.