Sarri alla Ferguson, De Laurentiis: “Per lui un decennale”

0

Il presidente De Laurentiis blinda Sarri al Napoli: “Se la Roma lo volesse lui dovrebbe dirle di no, è il nostro eroe e non si tocca“.

Sarri al Napoli a vita, questo è il desiderio di De Laurentiis, che rispetto alla sfuriata del ‘Bernabeu’ sembra un altro tanto da coccolarsi il tecnico arrivato due stagioni fa dall’Empoli.

Come riporta ‘Il Mattino’, il patron mostra fiducia incondizionata nei confronti dell’uomo scelto per il dopo-Benitez:

“Per lui mi piacerebbe un decennale. Sarri lo vedrei bene all’interno di un progetto di crescita del club. Ha un contratto di quattro anni, in cui per levargli qualunque tipo di tentazione ho messo, non dal prossimo anno, ma dall’anno successivo ancora, una clausola rescissoria di 8 milioni di euro”.

L’allenatore azzurro potrebbe diventare il Ferguson del Napoli, con ADL che ne approfitta per lanciargli un messaggio allacciandosi ai rumors di mercato:

“Se la Roma volesse prenderlo e volesse pagare 8 milioni, la palla passerebbe al signor Sarri, che dovrebbe dire: No, ho professato amore al Napoli.Sono nato a Napoli,misento napoletano e non sento l’odore del denaro. Per me Sarri dovrebbe rimanere”.

Eppure l’avventura all’ombra del Vesuvio non era iniziata nel migliore dei modi:

“In città c’erano i manifesti contro di me tanto che Sarri mi disse: Lei si deve abituare, io le prime sei-sette partite le perdo’. Io risposi: Senti, tu devi abituarti alla città di Napoli, dopo tre partite diventa un problema, quindi bisogna che ti organizzi per far giocare la squadra in modo spettacolare e vincente”.

Adesso tutti sono ai piedi dell’uomo capace di infiammare la piazza con vittorie e bel gioco:

“Non si tocca, è il nostro eroe”.

Parola di Presidente…