Salisburgo-Napoli 3-1, Ancelotti soddisfatto: “Nulla da rivedere”

0

Nonostante la sconfitta Ancelotti è soddisfatto dopo Salisburgo-Napoli: “Importante essere ai quarti, l’obiettivo era segnare e gestirla”.

Il Napoli perde 3-1 a Salisburgo ma accede ai quarti di Europa League. Obiettivo centrato quindi per gli azzurri, tanto che Ancelotti al termine della partita non rimprovera nulla ai suoi giocatori.

Il tecnico infatti, intervistato da ‘Sky Sport’, promuove la prestazione del Napoli e sottolinea l’emergenza soprattutto in difesa.

Secondo tempo da rivedere? No, proprio no. L’obiettivo era fare goal e poi gestirla, forse abbiamo gestito anche troppo. Non rivediamo niente, guardiamo ai quarti di finale che saranno impegnativi. Sono molto contento, considerata l’emergenza in difesa e che abbiamo finito la gara senza quattro centrali. Ci eravamo preparati bene e l’abbiamo chiusa nel primo tempo”.

Ancelotti d’altronde già dopo la gara d’andata aveva messo in guardia dalle difficoltà della trasferta in Austria.

“Il Salisburgo ti costringe a giocare così, ma avevamo un vantaggio così largo che un po’ di calo ci poteva anche stare. La chiave è stata la partita d’andata, poi Milik ci ha chiuso anche questa partita”.

Adesso insomma Ancelotti e il Napoli possono pensare al sorteggio dei quarti di Europa League che si terrà venerdì a Nyon.

“L’importante è che nell’urna di Nyon ci sia anche il Napoli. Vista la poca esperienza in questa coppa è un’ottimo risultato… L’obiettivo è dare tutto in ogni partita, in campionato non siamo tranquilli e dobbiamo essere concentrati. Senza il primo posto vogliamo arrivare almeno secondi”.

Infine l’allenatore del Napoli fa il punto sugli infortunati in vista dei prossimi impegni.

Insigne ha sentito un fastidio nel riscaldamento, forse poteva giocare anche ma abbiamo preferito evitare. Per Chiriches credo sia un problema muscolare”.

Leave A Reply