Qualificazione Napoli, dettagli contano: goal Stella Rossa qualificherebbe Liverpool con 1-0

0

Un 3-1 senza effetti? Tutt’altro, perchè nel girone di ferro la rete della Stella Rossa potrebbe causare guai al Napoli.

I tifosi del Napoli si augurano di no, ma il minuto 57 della sfida contro la Stella Rossa potrebbe aver cambiato in maniera decisiva il futuro degli azzurri in Champions League. Hamsik-Mertens-Mertens, partenopei sul 3-0 e più sicuri di un passaggio al turno successivo europeo. Poi la rete di Mohamed Ben, un nome che i fans sperano di non dover ricordare a lungo.

Sì perchè nel girone di ferro che vede Napoli, Liverpool e PSG in una lotta infinita per passare agli ottavi di Champions, la rete del 3-1 segnata dalla Stella Rossa al San Paolo potrebbe aver cambiato le carte in tavola in particolari combinazioni dell’ultima giornata.

Mohamed Ben, autore del 3-1 a Napoli, sarà presto dimenticato se il Napoli pareggerà contro il Liverpool o batterà i Reds ad Anfield. Questo perchè in quel caso gli azzurri sarebbero qualificati agli ottavi indipendentemente dal risultato del PSG. Gli azzurri andrebbero avanti anche in caso di pareggio e contemporanea mancata vittoria dei parigini contro la Stella Rossa. Oltre tali risultati, c’è da scavare.

Come noto, infatti, con due o più squadre a pari punti al termine dei gironi, saranno presi in considerazioni diversi criteri. Il primo vede il maggior numero di punti negli scontri diretti, che sarebbe adottato se il Napoli dovesse perdere contro il Liverpool e il PSG battere la Stella Rossa. In quel caso gli azzurri andrebbero avanti solamente in caso di k.o con un goal di scarto, ma segnandone almeno uno. Questo è stato causato proprio dal 3-1 della Stella Rossa, mentre se la sfida del San Paolo fosse terminata per 3-0, Ancelotti avrebbe potuto perdere anche con due goal di scarto contro il Liverpool o 1-0.

Non solo, perchè il 3-1 della Stella Rossa rende complicato anche il caso in cui il Napoli esca sconfitto a casa Liverpool e il PSG venga fermato dalla Stella Rossa. In quel caso l’unico risultato che permetterebbe al Napoli di passare (insieme ai Reds, agli ottavi come primi) sarebbe la sconfitta per 4-3.

Criteri in caso di arrivo a pari punti in Champions League:

1: maggior numero di punti negli scontri diretti (classifica avulsa)
2: miglior differenza reti negli scontri diretti
3: maggior numero di gol segnati negli scontri diretti
4: maggior numero di gol segnati fuori casa negli scontri diretti
5: in caso di più squadre a pari punti, se utilizzando i criteri dall’1 al 4 due squadre sono ancora pari, questi criteri vengono riutilizzati considerando i soli incontri fra queste due
6: miglior differenza reti generale del girone
7: maggior numero di gol segnati nel girone
8: miglior coefficiente UEFA.

Leave A Reply