Palermo-Napoli, le pagelle: Hamsik migliore in campo, Behrami non fa rimpiangere Gargano.

0
La grinta di Maggio

Un ottimo Napoli ha battuto ieri sera il Palermo nella prima giornata di campionato allo stadio Renzo Barbera con il punteggio di 0-3. Gli uomini di Mazzarri hanno disputato una partita intelligente, gestendo il risultato dopo aver aperto le danze con il goal di Hamsik e dando l’affondo decisivo nel finale con le reti di Maggio e Cavani. Ai limiti della perfezione la prova del trequartista slovacco che, con un gran goal ed un assist delizioso, è risultato fondamentale ai fini del risultato. Bene anche Behrami, il quale non ha affatto rimpiangere Gargano grazie ai suoi tanti palloni recuperati. Vediamo nel dettaglio le pagelle dei singoli calciatori azzurri:

DE SANCTIS 6: Viene impegnato poco dagli avversari ma si fa trovare pronto quando Pisano di testa sfiora il goal del vantaggio.

CAMPAGNARO 6,5: Ottimo in fase difensiva, inarrestabile con le sue discese sull’out destro. Mostra una condizione fisica eccezionale.

CANNAVARO 6,5: Annulla Abel Hernandez con interventi sempre precisi e corretti. Gioca spesso di anticipo dimostrando coraggio e consapevolezza dei propri mezzi.

BRITOS 6,5: Dopo un precampionato deludente, il difensore uruguaiano mette in mostra a Palermo tutte le sue qualità. Prezioso nel gioco aereo, chiude bene le sortite degli avversari mostrando netti miglioramenti dal punto di vista atletico.

MAGGIO 7,5: Instancabile. Corre sulla fascia come un forsennato, regala un assist delizioso a Cavani nel primo tempo ed uno ad Hamsik, il quale non fallisce e porta il Napoli in vantaggio. Nella ripresa delizia la platea presente al Barbera con uno stop di petto in corsa ed un tiro che trafigge Ujikani.

INLER 6,5: Autoritario in mezzo al campo, bene sia in fase di copertura che di impostazione. Abbina la classe alla potenza fisica e sovrasta il centrocampo palermitano.

BEHRAMI 7: Recupera mille palloni e ne perde pochi. E’ questa in sintesi la bravura del calciatore svizzero, il quale ha corso per 90 minuti senza fermarsi un attimo ed ha mostrato anche una buona tecnica nell’accompagnare Inler nella costruzione della manovra di gioco.

ARONICA 6,5: Gioca in un ruolo non suo, ma riesce a depositare in area di rigore un paio di cross interessanti e copre bene la fascia in fase difensiva.

HAMSIK 8: Spettacolare! Gioca sulla mediana dando equilibrio alla squadra, ripiega in difesa per dare una mano ai compagni e si lancia in avanti alla ricerca del goal. Apre le marcature con una staffilata di destro spettacolare e regala a Maggio un pallone delizioso. E’ lui la vera anima del Napoli al Barbera.

INSIGNE 6,5: Ha risentito dell’emozione da esordio, ma nel complesso è riuscito a disputare un buon match. Aveva anche segnato, ma pochi secondi prima l’arbitro aveva fermato il gioco per offside.

CAVANI 7: Sbaglia nel primo tempo un goal a porta praticamente vuota, ma si rifà nella ripresa segnando la rete del 0-3. Ottima prova del Matador, onnipresente in ogni parte del campo.

DONADEL SV.

VARGAS 6: Gioca pochi minuti, ma sforna con un cross l’assist per il goal di Cavani.

DZEMAILI 6,5: Entra al 60esimo al posto di Insigne e disputa un’ottima mezz’ora di gioco, proponendosi spesso in attacco e risultando decisivo nell’azione del terzo goal.

MAZZARRI 8: Tatticamente perfetto, non sbaglia i cambi e motiva bene la propria squadra. Ottimo condottiero.


Antonio De Filippo NAPOLICALCIO.NET

Leave A Reply