Napoli-Verona 2-0, Sarri: “Non siamo abituati a stare in alto”

0

Sarri, nonostante la vittoria contro il Verona, frena gli entusiasmi del Napoli: “La Juventus può fare 90 punti“.

La vittoria contro il Verona permette al Napoli di portarsi momentaneamente a + 4 sulla Juventus e allungare ulteriormente sull’Inter ma non basta a Sarri per sbilanciarsi sull’obiettivo Scudetto.

“Se non li fanno più giocare va bene, ma visto che devono giocare stiamo come prima”

scherza così Sarri intervistato da Premium.

Quindi sulla presunta quota Scudetto sopra i 90 punti Sarri sottolinea:

Non siamo mai arrivati a quelle cifre, loro hanno anni di certezze e possono chiudere sopra i novanta punti, mentre noi no. Dobbiamo andare avanti così”.

Sarri non gradisce la lunga pausa:

“Io andrei ancora avanti. Giustamente i ragazzi avranno qualche giorno di vacanza perché abbiamo iniziato il primo luglio e abbiamo fatto tanto. Ma ritengo un’esagerazione che un professionista in piena attività possa fermarsi per una settimana.

Qualche giorno era dovuto, ma una settimana è troppo. Noi diamo sei giorni e per me sono troppi anche quelli. Non ho dato allenamenti personalizzati, facciamo uno sport di squadra e dobbiamo fare quello”.

Infine Sarri nega di avere telefonato a Verdi per convincerlo a trasferirsi a Napoli:

“Non mi permetterei mai di telefonare a un giocatore allenato da un altro, non sarebbe corretto. Non saprei nemmeno cosa dirgli. È un giocatore straordinario, l’ho avuto con me due anni e insieme abbiamo vinto la Serie B giocando poi 26 volte in Serie A. Io però non posso promettere presenze a nessuno.”