Napoli-Stella Rossa, Ancelotti: “Se non passiamo il turno siamo dei coglioni”

0

Ancelotti presenta Napoli-Stella Rossa: “Tutto si deciderà all’ultimo turno. Fin qui siamo stati la sorpresa, ma se non ci qualificheremo…“.

Un successo del Napoli e una mancata vittoria del PSG contro il Liverpool ed è fatta: i partenopei potrebbero approdare agli ottavi di finale di Champions League con una giornata d’anticipo. Gara, quella contro la Stella Rossa, presentata da Carlo Ancelotti nella consueta conferenza stampa della vigilia.

“Come si affronta questa partita? Col solito spirito, col solito atteggiamento – le parole del tecnico azzurro – Questa partita è importante, ma non decisiva per passare un girone difficilissimo. Serviranno intensità e applicazione”.

Sulle critiche per il turnover contro il Chievo, Ancelotti dice: “La mia idea su questa squadra non cambia: il gruppo rimane competitivo al di là delle difficoltà incontrate in questa partita”.

“La Stella Rossa è stata sottovalutata – prosegue Ancelotti – ha meritato di battere il Liverpool e può ancora qualificarsi. Mi aspetto una squadra ordinata, organizzata difensivamente, che cercherà di sfruttare il contropiede. Hanno un’identità. Bisognerà attaccare e pure difendere: non sarà una partita a una porta sola“.

In contemporanea si giocherà PSG-Liverpool, che interessa eccome al Napoli: “Ma noi non dobbiamo pensare a questo, ma a far bene noi. Come ho già detto, non credo che sarà decisiva. Penso che tutto si deciderà all’ultima giornata. Noi non siamo assolutamente interessati a quello che succederà a Parigi”.

Uno sguardo a Monaco, terra a lui conosciuta, dove Niko Kovac è sulla graticola: “Sono gli stessi problemi che ho vissuto io, per cui sono sempre dalla parte degli allenatori. Gli auguro di fare il meglio possibile”.

Ancora sull’interpretazione del match di domani sera: “Non dobbiamo aspettare che la partita ci venga incontro, ma farlo noi. Col Chievo è stato un passaggio a vuoto che non si ripeterà. La partita vogliamo farla noi”.

Il superamento del turno, in un girone con PSG e Liverpool, sarebbe un fatto eccezionale: “Il presidente della Stella Rossa ci pronostica possibili finalisti? Forse perché molti sono sorpresi dal fatto che stiamo riuscendo a competere con le migliori squadre – prosegue ancora Ancelotti – Fino a questo momento siamo stati considerati una sorpresa. Se invece non riusciremo a passare il turno, saremo dei coglioni (testuale, ndr)”.

Nell’ultimo periodo gli attaccanti del Napoli stanno facendo fatica, ma Ancelotti non se ne preoccupa troppo: “Abbiamo una media realizzativa molto alta. Contro il Chievo non è dipeso dalle prestazioni individuali, ma dall’intera manovra offensiva. Tutto l’attacco ha funzionato poco”.

Champions League più ‘pulita’ del campionato? Secondo Ancelotti no: “Mah, ultimamente in Champions League ci sono stati errori clamorosi. Molto più clamorosi che in campionato. Io spero che il VAR arrivi in fretta anche lì”.

Si chiude con un paio di indicazioni di formazione: “Hamsik e Fabian Ruiz titolari? Sono d’accordo…”. E poi: “Mi riservo qualche dubbio anche su Milik. Poi basta, dai, non posso dirvi tutto ora: il resto lo saprete domani”. Domani, ovvero il giorno della possibile qualificazione anticipata.

Leave A Reply