Napoli-Steaua Bucarest, le pagelle azzurre.

0

Ieri gli azzurri hanno regalato l’ennesima vittoria batticuore al popolo azzurro abituati ormai a crederci fino alla fine, proprio come fa la squadra. Il sostegno dei tifosi partenopei è andato ben oltre il 90, e sono stati ripagati dal gol del solito Cavani, sempre più nel cuore della tifoseria.

El Matador sembrava non essere nella sua serata migliore: due occasioni sciupate ed un palo, la porta di Tatarusanu era stregata. Invece al 93’ quel colpo di testa alla cieca che ha trasformato in realtà i sogni qualificazione del Napoli. Bene la difesa a parte qualche sbandamento. A centrocampo ha sofferto più del solito Yebda. Sosa e Dumitru, entrati nella ripresa, hanno dato buono slancio all’offensiva azzurra.
PAGELLE

DE SANCTIS 6,5: Due soli pericoli per il pirata azzurro: nel primo tempo Surdu perde il tempo per il tiro, nella ripresa compie una prodezza uscendo in maniera spericolata ma efficace su Bonfim.

CAMPAGNARO 6: Deve marcare Surdu che fa un gran movimento ma tecnicamente è poca cosa. Esce nella ripresa.

CANNAVARO 7: Ennesima prova di grande spessore per il capitano, chiude tutti gli spazi e compie interventi con tempismo perfetto. Espulso nel finale, salterà i sedicesimi: peccato.

ARONICA 6,5: Il difensore palermitano chiude bene le offensive rumene, spesso di sgancia in avanti per appoggiare la manovra azzurra.

MAGGIO 6: Fa più fatica rispetto al solito: ha bisogno di spazio per le sue sgroppate, spazio che di fatto ieri non c’era. Gara comunque volitiva.

PAZIENZA 6,5: Calamita tutti i palloni del centrocampo, ne sbaglia qualcuno ma ne recupera molti. Prezioso come al solito tatticamente.

YEBDA 5,5: In una gara in cui bisogna attaccare l’algerino ha più difficoltà nell’impostazione del gioco, meglio in fase di copertura. Esce arrabbiatissimo ma alla fine gioisce coi compagni.

VITALE 6,5: Buoni affondi sulla sinistra, gara molto propositiva per l’esterno di Castellammare.

ZUNIGA 5,5: Fatica a giocare in un ruolo non suo, ha molte difficoltà soprattutto quando riceve palla spalle alla porta. Dà comunque il suo onesto contributo.

HAMSIK 6,5: Partita convincente quella dello slovacco: va a prendersi la palla senza paura, è nel vivo del gioco ed offre due ottimi assist a Cavani non sfruttati. Suo il cross da cui scaturisce il gol dell’uruguayano.

CAVANI 7: Il Matador colpisce ancora, e con questo fanno 7 gol in Europa League e 9 in campionato. Una furia sotto rete, va a segno dopo aver fallito due ghiotte palle gol.

SOSA 6: Riesce a dare un buon contributo alla fase offensiva.

DUMITRU 6: Entra con la consueta grinta e si destreggia in ottime giocate, sfiora anche il gol. Un po’ ingenuo in alcuni casi ma indubbiamente dimostra di avere grande stoffa.

DOSSENA sv: Partecipa all’assalto finale degli azzurri.

Francesco Ferrara NAPOLICALCIO.NET

Leave A Reply