Napoli, società modello in Italia ed in Europa.

0

Negli ultimi due anni il sistema calcio ha subito profondi mutamenti da un punto di vista societario: tantissimi club hanno vissuto passaggi di proprietà con l’ingresso di magnati russi, americani e arabi i quali, grazie ai loro fondi illimitati, hanno modificato la scala gerarchica dei vari tornei. La Germania ha scavalcato nel ranking Uefa l’Italia (la quale ha perso il quarto posto utile per qualificarsi ai preliminari di Champions League) ed anche il campionato francese (complice l’ingresso degli sceicchi nel Paris Saint Germain) e russo (vedi Zenit ed Anzhi) potrebbero presto salire alla ribalta. Questi ingressi da un lato portano soldi freschi a tutto il sistema, dall’altro però non fanno altro che alimentare spese folli (l’ultima in ordine di tempo è il trasferimento di Pastore proprio alla squadra parigina per 43 mln di euro) e gestioni societarie scriteriate. I club si indebitano per milioni e milioni di euro ed a fine esercizio il ricco proprietario con un assegno di tasca sua appiana le pendenze. Tutt’altro che società virtuose dunque. Ma c’è un club in Italia ed in Europa che sta riuscendo nell’intento di ottenere grandi risultati con un bilancio in attivo ed è proprio il Napoli. La società azzurra è stata a più riprese nominata dal presidente dell’Uefa Platini e da molti giornali europei come una delle società migliori per il binomio risultati sportivi-bilancio in attivo. Aurelio De Laurentiis infatti è riuscito a portare la propria squadra in sette anni dalla serie C alla Champions League, senza la necessità di dover vendere i propri pezzi pregiati ad aumentando a dismisura i ricavi. Tutto questo senza avere uno stadio di proprietà, il quale darebbe introiti ancora maggiori. Con il Fair Play Finanziario in atto, il club partenopeo è già sulla buona strada ed in Italia è sicuramente il più all’avanguardia per poter rispettare le regole che nel giro di qualche anno entreranno ufficialmente nell’ordinamento europeo. Il futuro per il Napoli è sempre più… azzurro!

Antonio De Filippo NAPOLICALCIO.NET

Leave A Reply