Napoli, sfida per un posto da prima punta: Mertens, Pavoletti, Milik

0

L’attacco del Napoli non è più un problema: Mertens è diventato un ‘vero nueve’, Pavoletti prossimo a sbarcare e Milik continua a scaldare i motori.

Fino a poco tempo fa il Napoli faceva i conti con un grande problema in attacco: l’infortunio al crociato di Milik lasciava la squadra di Sarri senza una punta, il sostituto Gabbiadini non ha saputo gestire la pesante eredità, poi è arrivato un Mara-Mertens, che ha capovolto le gerarchie.

Mertens è stato spostato dal mister dalla fascia al centro del campoe soltanto nelle ultime due gare di campionato ha realizzato ben 7 goal, 3 contro il Cagliari e 4 contro il Torino. In totale in questa stagione ne ha messi a segno 14, tra campionato e Champions League.

Almeno fino al mercato di gennaio non ci sono dubbi: Mertens è l’attaccante del Napoli. Ma intanto la trattativa per Pavoletti, come già detto, è sul punto di concludersi. Il tecnico azzurro sa bene che una vera prima punta serve lo stesso al Napoli e per questo, a meno di clamorosi ribaltoni, al rientro dalle vacanze natalizie l’attuale attaccante del Genoa vestirà la maglia azzurra.

Il tutto aspettando il rientro, che fin’ora procede per il meglio, di Milik. L’attaccante polacco dovrebbe tornare per metà febbraio, proprio in previsione dell’andata, o al massimo per il ritorno, degli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid.

In quel momento però, ci sarà già abbondanza in attacco per il Napoli, che fino a qualche settimana fa era in emergenza: Milik, Pavoletti e Mertens, che verosimilmente tornerà nel suo ruolo naturale di esterno destro. Arriverà anche il brasiliano Leandrinho, più un fantasista che una prima punta.

Gabbiadini, ormai sul piede di partenza, per lui ci sarà probabilmente una destinazione all’estero a gennaio.

Leave A Reply