Napoli-Milan, Sarri: “Sbagliato l’approccio a Pescara, mai più così”

0

Conferenza stampa pre Napoli-Milan per Sarri: “Sbagliato l’approccio a Pescara, mai più così. Gabbiadini è a disposizione, con i rossoneri non sarà semplice“.

Il Napoli è chiamato a voltar pagina nell’anticipo del sabato sera della seconda giornata di Serie A. Dopo il deludente esordio di Pescara la formazione di mister Sarri andrà a caccia del primo successo davanti al pubblico del ‘San Paolo’: avversario di turno un Milan che invece è partito bene, battendo in casa il Torino.

Nella consueta conferenza della vigilia, mister Sarri non può non partire dalla serataccia dell’Adriatico:

Abbiamo sbagliato l’approccio, siamo entrati in campo in maniera pigra. Nel secondo tempo invece abbiamo avuto una buona reazione, la vittoria non è arrivata per tanti motivi ma ci siamo andati vicini. Io comunque non giocherei ad agosto, le condizioni erano al limite e di fronte c’era un avversario con tanto entusiasmo“.

Gabbiadini è dato in partenza ma Sarri:

Le voci non m’interessano, gioco con chi alleno durante la settimana. Manolo è a disposizione, non è responsabilità sua il primo tempo di Pescara. Di solito lui all’inizio soffre un po’ ma viene preso in totale considerazione“.

Sulla gara col Milan:

Mi aspetto una gara difficile, Montella ha dato un’identità alla squadra. Non hanno fatto una campagna-acquisti eclatante ma l’anno scorso sì e se rendono quelli possono far bene“.

Il tecnico del Napoli non si sbilancia sull’utilizzo dal 1′ di Milik e Mertens:

Milik ha lasciato intravedere delle buone cose, per lui vale il discorso di Gabbiadini. L’occhiata di Mertens dopo il primo goal? Se pensa di condizionarmi guardandomi, si sbaglia di grosso. Poi se fa due goal a partita, può guardarmi anche mentre faccio la doccia.“.

Il rimpianto per il pareggio::

Secondo me la squadra si era già rialzata a prescindere dall’ingresso di Milik e Mertens, poi la potevamo anche vincere ma la decisione finale è stata un’altra e va accettata. Se mi riferisco al rigore su Zielinski? Non solo, c’era anche un fallo in area su Mertens, là o è fallo di Dries o è rigore per noi“.

Un commento su un sorteggio di Champions apparso ai più relativamente morbido: Sarri è di tutt’altro avviso.

Il Benfica ha fatto 15 punti in più del Porto che era considerato un avversario duro per la Roma, non capisco perchè sia considerato facile il nostro girone. Sono tutte squadre che hanno vinto i rispettivi campionati, penso che il nostro sia un gruppo molto complicato ma in Champions è normale“.

Col Milan il Napoli ritroverà Jorginho, al rientro dopo la squalifica:

Sappiamo bene che per noi è importante“, sottolinea Sarri che individua il fattore giusto per la riscossa azzurra. “Deve esserci tanta rabbia per il primo tempo col Pescara, sappiamo di poter fare molto meglio. L’anno scorso l’avremmo persa, stavolta ci abbiamo messo una pezza ma non sono preoccupato, non lo sono mai col calcio d’agosto“.

Sulla suggestione Cavani:

Se può tornare? Non posso pensare a questo, lui è un giocatore del PSG e io devo preparare bene la partita col Milan. E’ normale che mandi messaggi d’amore, è stato tre anni a Napoli e le sensazioni che si vivono qui credo siano irripetibili. Ai tifosi promettiamo di non avere più un approccio come a Pescara“.

Leave A Reply