Napoli-Lazio 2-1: Milik e Callejon abbattono l’Aquila

0

Il Napoli inizia con il piede giusto il suo girone di ritorno, battendo 2-1 la Lazio al termine di una prova convincente, soprattutto alla luce delle assenze di Koulibaly, Allan e Insigne. Gli azzurri offrono un buon calcio e centrano per quattro volte i legni della porta di Strakosha, legittimando il successo su una Lazio entrata in partita con colpevole ritardo.

Il primo Napoli del girone di ritorno coincide con il miglior Napoli degli ultimi tre mesi. Gli azzurri partono con un brivido, concedendo una buona occasione a Milinkovic-Savic, poi prendono il controllo del ritmo e iniziano a macinare gioco e occasioni. Ad un primo sguardo la serata sembra di quelle stregate sotto porta per i padroni di casa, con Milik che centra per due volte il palo, ma bastano cinque minuti per indirizzare la partita: prima Callejon, al termine di una bella giocata collettiva, e poi proprio Milik portano il Napoli sul meritato doppio vantaggio su una Lazio remissiva e fuori giri.

Nella ripresa cambia la Lazio e cambia tutto lo spartito dell’incontro. L’inserimento di Correa regala ai biancocelesti la vivacità che era mancata nella prima parte di gara e la serata si fa movimentata anche dalle parti di Meret. Il Napoli riesce a centrare altri due legni con Fabian Ruiz e Callejon prima di capitolare al termine di una fase di intensa pressione della Lazio, ad opera del solito Immobile.

Sembra il preludio ad un finale di sofferenza per gli uomini di Ancelotti, ma l’inerzia della partita cambia ancora – e stavolta definitivamente – con l’espulsione di Acerbi, che manda in fumo i piani di rimonta laziale e consente al Napoli di gestire il prezioso 2-1 fino al fischio finale.

I GOAL

34′ CALLEJON 1-0 – Azione in velocità del Napoli, con lo scarico di Mertens per Callejon e il destro secco dello spagnolo ad infilare Strakosha.

38′ MILIK 2-0 – Punizione capolavoro del polacco da quella che ormai sta diventando la sua mattonella: palla all’incrocio, senza possibilità di intervento per Strakosha.

65′ IMMOBILE 2-1 – Correa trova il corridoio giusto per Immobile, che punta l’angolo lontano e batte Meret con un rasoterra preciso.

IL TABELLINO

NAPOLI-LAZIO

MARCATORI: 34′ Callejon (N), 38′ Milik (N), 65′ Immobile (L)

NAPOLI (4-4-2): Meret; Malcuit, Albiol, Maksimovic, Mario Rui; Callejon) (87′ Hysaj=, Fabian Ruiz, Diawara (72′ Verdi), Zielinski; Milik, Mertens (82′ Ounas). All. Ancelotti.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe (28′ Bastos), Acerbi, Radu; Lulic, Parolo, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic (72′ Patric), Lukaku (46′ Correa); Luis Alberto; Immobile. All. Inzaghi

AMMONITI: Milinkovic-Savic (L), Zielinski (N), Lulic (L)

ESPULSO: Acerbi (L)

Leave A Reply