Napoli, l’avvocato Grassani: “Fase cruciale del processo sul calcioscommesse. Per gli azzurri non dovrebbero esserci penalizzazioni”

0

Mattia Grassani

E’ entrato nel vivo il filone delle indagini sul calcioscommesse. Tra pochi giorni, al massimo settimane, il procuratore Stefano Palazzi emetterà quelle che sono le sentenze. Tra le squadre indagate risulta anche il Napoli, a causa di una presunta combine provata, ma non riuscita, da Matteo Gianello, all’epoca ex portiere azzurro. Mattia Grassani, avvocato e legale del club partenopeo, ha fatto il punto della situazione per mettere al corrente i tifosi su quello che potrebbe accadere. Ecco quanto affermato:

“E’ una fase critica e calda per le decisioni che saranno prese da Palazzi. Concludendo quel filone di Napoli ora tirerà le somme e prenderà le decisioni. Noi siamo pronti a difenderci, e posso dire che tre punti sono eccessivi viste le sentenze delle altre squadre. Non dovrebbero esserci penalizzazioni, ma lo sapremo solo con la sentenza definitiva. Una penalizzazione potrebbe portare all’esclusione dall’Europa del prossimo anno? No, la Uefa punisce le società colpevoli di responsabilità dirette. Non voglio pensare che una presunta combine, non riuscita ed ideata da un calciatore che era una riserva del club partenopeo, possa comportare una pena così grandi per una società completamente innocente ed estranea ai fatti”.

Antonio De Filippo NAPOLICALCIO.NET

Leave A Reply