Napoli-Juventus 2-1, Sarri: “Mi girano i coglioni per la sconfitta”

0

Sarri ha commentato la sconfitta della Juventus subita nel ‘suo’ San Paolo: “Per caratteristiche non possiamo giocare come il Napoli“.

Una sconfitta che si aspettavano in pochi, eppure arrivata. Proprio alla prima gara nel suo vecchio San Paolo, Maurizio Sarri cade. Grande entusiasmo a Napoli per la vittoria sulla Juventus, grande delusione tra i bianconeri per il 2-1 che non porta Madama a fuggire su Inter e Lazio.

Non può ovviamente essere soddisfatto Sarri, che chiede più umiltà e attenzione alla sua Juventus in vista del proseguo del campionato. I bianconeri sono ancora in testa al campionato, ma con i pareggi del pomeriggio di ieri sia Inter che Lazio si sono un minimo avvicinate alla capolista.

Schietto, a Sarri ha dato fastidio il k.o, non i fischi che si aspettava:

“Sento il giusto giramento di coglioni per la sconfitta”.

Una sconfitta arrivata in seguito ad una gara giocata male. Secondo Sarri la sua Juventus non può giocare come il suo vecchio Napoli:

“Pr caratteristiche non può giocare come il Napoli. Certo, ha giocatori forti ma non è brillantissima dal punto di vista fisico, con giocatori rapidi in grado di innescare situazioni in velocità. Costringerli a giocare in quel modo sarebbe difficile”.

Sarri si prende ovviamente i demeriti del k.o, lanciando l’allarme:

“Qualche responsabilità devo prendermela per forza. Questa squadra vince da diversi anni e ciò può averli ammorbiditi a livello inconscio. Stiamo cercando di lavorare su questo aspetto”.

Il Napoli è nella parte destra della classifica, ma per Sarri questi dati non contano nulla:

“La loro classifica è falsa, primeggiano nel possesso palla se proprio dobbiamo guardare le classifiche. Non è un flop perchè queste non dicono tutto”.

Leave A Reply