Napoli-Juventus 1-2, Ancelotti su Meret-Ronaldo: “Non lo tocca, l’arbitro vada a rivederlo”

0

Ancelotti dopo la sconfitta contro la Juventus analizza l’espulsione di Meret: “Abbiamo il VAR, ci sono troppe variabili, bisogna rivederlo“.

Il Napoli questa sera non ha saputo sfruttare la possibilità di riaprire il campionato contro la Juventus. Tante polemiche in campo, rigori sbagliati, espulsioni, ma alla fine la squadra di Carlo Ancelotti si trova a 16 punti di distanza.

Episodio molto controverso quello tra Meret e Ronaldo. Sicuramente non l’ha preso. Poi è vero che ci possa essere il tentativo di fallo da parte del mio portiere. Secondo me, visto che c’è il VAR, l’arbitro dovrebbe andare a rivedere. Non è così chiaro, ci sono tante variabili, ad esempio la posizione di Allan. Non è detto che sia ultimo uomo a prescindere”.

Inizia così Carlo Ancelotti la sua intervista post-partita ai microfoni di ‘Sky Sport’, e non poteva che essere altrimenti. Perché sarà un episodio destinato a far discutere ancora per molto.

“Non mi sono pentito di aver tolto Milik dopo l’espulsione di Meret, volevo avere una squadra compatta con difesa e centrocampo intatti, puntando poi magari su qualche contropiede con Insigne. Sul rigore di Insigne non ho niente da dire, è lui il rigorista designato”.

L’allenatore del Napoli quindi analizza qualche scelta sui singoli, ma poi deve anche tracciare un bilancio sulla Serie A, che di fatto è chiusa ormai.

“Io non ho rimpianti, potevamo fare qualcosa in più sì, ma la Juventus ha un ruolino impressionante. Noi non siamo come loro, non riusciamo a vincere partite come quella che la Juventus ha vinto oggi. Abbiamo bisogno del gioco e della nostra intensità”.

In conferenza stampa Carlo Ancelotti ha poi analizzato ancora la sconfitta contro la Juventus, con una certezza: per lui il Napoli meritava di più.

“Sono rammaricato per il risultato, perchè è immeritato. Stasera è stata una partita un po’ pazzerella con gli episodi che l’hanno scombussolata. Sono orgoglioso della prova, abbiamo fatto bene anche in dieci contro undici”.

Leave A Reply