Napoli-Inter di Coppa Italia: dove vedere la partita in tv e diretta streaming

0

Riparte il calcio italiano dopo l’interruzione a causa dell’emergenza COVID-19. A Napoli va in scena la seconda semifinale di ritorno di Coppa Italia tra gli azzurri e l’Inter, quattro mesi dopo quella di andata disputata a San Siro. Gara vinta per 1-0 dalla formazione di Gattuso, capace di imporsi di misura grazie a una rete messa a segno nella ripresa da Fabian Ruiz.

Si tratta del secondo dei tre impegni ravvicinati che chiuderanno l’edizione 2019/20 della competizione: dopo le due semifinali sarà immediatamente il turno della finalissima, in programma mercoledì 17 giugno all’Olimpico di Roma, teatro della premiazione ormai da parecchi anni.

Al Napoli, in virtù del successo della gara d’andata, basta anche un pareggio per approdare alla finale di Coppa Italia. L’Inter è invece costretta a vincere, anche di misura, per superare il turno, ma segnando almeno due reti: dunque con un 2-1 o un 3-2 sarebbero gli uomini di Antonio Conte ad andare a Roma per giocarsi il trofeo.

Caso particolare è quello dell’1-0 a favore dell’Inter, medesimo risultato ottenuto a febbraio dal Napoli a San Siro: in questo caso si andrebbe direttamente ai calci di rigore per determinare la seconda finalista di Coppa Italia, in quanto il regolamento delle due semifinali e della finale è stato cambiato in corsa dalla Lega con l’abolizione dei tempi supplementari.

Per quanto riguarda l’albo d’oro, il Napoli sogna di alzare la sesta Coppa Italia della propria storia e l’Inter l’ottava. Gli azzurri non trionfano dal 2013/14, quando superarono per 3-1 la Fiorentina. Medesimo risultato ottenuto tre anni prima dai nerazzurri sul Palermo.

Sia il Napoli che l’Inter hanno iniziato la Coppa Italia 2019/20 entrando in corsa dagli ottavi di finale: la formazione di Gattuso ha superato nell’ordine il Perugia e la Lazio, mentre quella di Conte ha avuto la meglio sul Cagliari e poi sulla Fiorentina.

QUANDO SI GIOCA NAPOLI-INTER

Napoli-Inter, seconda semifinale di ritorno della Coppa Italia 2019/20, è stata programmata per la serata di sabato 13 giugno 2020: l’orario di inizio ipotizzato era quello delle 21.45, ma alla fine si giocherà alle 21.

La gara tra Napoli e Inter andrà in scena 24 ore dopo la prima semifinale di ritorno tra Juventus e Milan, in programma all’Allianz Stadium di Torino venerdì 12 giugno.

DOVE VEDERE NAPOLI-INTER IN TV E STREAMING

La semifinale di Coppa Italia tra Napoli e Inter sarà visibile in chiaro, senza bisogno di possedere un abbonamento: sarà infatti la Rai, che ha acquistato i diritti della competizione, a trasmettere in diretta e in esclusiva su Rai 1 la gara tra i partenopei e i nerazzurri.

Sarà possibile assistere a Napoli-Inter anche in streaming, attraverso il sito della Rai oppure tramite l’applicazione RaiPlay, utilizzabile tramite dispositivi come computer, smartphone o tablet anche attraverso il sito www.raiplay.it.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-INTER

Nessuno squalificato nel Napoli, ma Gattuso deve fare a meno dell’infortunato Manolas, che rientrerà soltanto all’inizio del mese di luglio. Quella del greco è l’unica assenza per gli azzurri, che si schiereranno con il 4-3-3, ovvero il modulo dal quale l’ex allenatore del Milan è determinato a ripartire. Difesa definita, mentre ci sono i soliti ballottaggi in mezzo al campo e in attacco: Allan dovrebbe partire dalla panchina, così come Politano è favorito su Callejon.

L’Inter si schiererà con il consueto 3-5-2. Davanti ad Handanovic i favoriti sono Skriniar – di scena dunque sul centro-destra – de Vrij e Bastoni, favorito su Godin dopo averlo sopravanzato nelle gerarchie di Conte. Il tecnico leccese non ha ancora deciso chi schierare sulle fasce: uno tra Candreva e Moses a destra, uno tra Young e Biraghi sul versante opposto. Eriksen, che si prepara a essere il nuovo faro nerazzurro, più di Sensi a centrocampo.

FORMAZIONI UFFICIALI NAPOLI-INTER

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Elmas, Demme, Zielinski; Politano, Mertens, Insigne.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Young; Eriksen; Lukaku, Lautaro Martinez.

Leave A Reply