Napoli, De Laurentiis sul VAR: “Dovrebbe essere più presente, la regia dovrebbe manovrare l’arbitro”

0

Il presidente De Laurentiis parla delle strategie del Napoli: “A gennaio non compreremo nessuno, a giugno un grande nome. Cavani? Se ce lo danno gratis…“.

Nella finestra invernale di mercato, il Napoli resterà così com’è. Almeno in entrata. Lo fa sapere Aurelio De Laurentiis, il quale svela le strategie del club partenopeo in ottica trasferimenti.

Come riportato da ‘Radio Marte’ e ‘Kiss Kiss Napoli’, ecco le parole del patron azzurro:

A gennaio non compreremo nessuno, ma a giugno faremo un acquisto di nome. Non abbiamo ancora visto Meret, Younes, Ghoulam, Chiriches, Verdi…”.

Sul chiodo fisso di molti tifosi, ossia il ritorno di Cavani, De Laurentiis ribadisce:

“Mi ha fatto piacere ritrovarlo a Parigi, ci siamo abbracciati e l’ho trascinato nello spogliatoio. È chiaro, qui ha due figli e poi Napoli come fa a non mancarti?

Se a fine campionato, con l’ok di Ancelotti, il PSG ce lo desse in prestito gratuito o lo cedesse per una cifra simbolica, visto che è in scadenza, e se lui si accontentasse di 6-7 milioni a stagione potrebbe tornare”.

ADL ha infine modo di spendere una battuta su VAR e San Paolo, a cominciare con la prima:

“Dovrebbe essere più presente, la regia dovrebbe manovrare l’arbitro. 

Chiedere i danni per la stagione scorsa? Non ci ho mai pensato, sono una persona al di sopra di ogni sospetto, ma nel nostro calcio c’è stato Calciopoli, quindi a pensar male si fa presto”.

Infine sullo stadio San Paolo:

Ci sono migliaia e migliaia di bulloni da registrare, è traballante. Domani ci sarà un sopralluogo per l’installazione di maxi-schermi, molto tecnologici”.

Leave A Reply