Napoli, da Allan a Koulibaly: le sanzioni ai giocatori

0

Sono passati venti giorni dall’ammutinamento dei giocatori del Napoli con la rivolta anti-ritiro dello spogliatoio post-Salisburgo. Una ferita che ha lasciato il segno, ha raffreddato la passione dei tifosi e fatto letteralmente infuriare De Laurentiis, sempre più deciso ad usare la linea dura dopo una serie di incontri avuti con i suoi avvocati. Sono in arrivo multe salatissime per (quasi) tutti i giocatori della rosa.

Ad Allan la sanzione più grave. Si salva solo Malcuit

La sanzione più pesante sarà per Allan, ovvero il principale responsabile del caos, oltre che il protagonista della pesante baruffa scoppiata con il vicepresidente del Napoli, Edoardo De Laurentiis, figlio del presidente Aurelio. Per il centrocampista brasiliano è pronta una sanzione esemplare (si parla di una richiesta del 50% dello stipendio lordo di ottobre, non ancora versato al calciatore). Al resto della squadra si ipotizza una sanzione di risarcimento danni del 25%. L’unico a scamparla sarà Malcuit che ha un ginocchio da recuperare e quella notte lui non c’era.

Da Koulibaly a Gaetano: ecco quanto perderanno i giocatori

Il totale delle trattenute è stato calcolato in circa 2,5 milioni di euro in quanto la multa consiste in una penalità contrattuale il cui importo è proporzionato alla gravità dell’inadempimento e non può superare il 25% della retribuzione mensile lorda. Con un rapido calcolo, dunque, si andrà dai 225mila euro persi da Koulibaly ai circa 22mila euro del giovane Gaetano.

Leave A Reply