Napoli-Chievo 2-1: Milik-Diawara, super rimonta azzurra all’ultimo respiro!

0

Milik e Diawara rimontano il goal di Stepinski negli ultimi tre minuti, Napoli di nuovo a -4 dalla Juventus. Mertens in precedenza aveva sbagliato un rigore.

Il Napoli crolla e rinasce nel giro di 20 minuti, al termine del pomeriggio più incredibile del suo campionato. Gli azzurri vanno sotto in casa contro il Chievo e ribaltano il punteggio con i goal di Milik e Diawara nei minuti finali, al termine di una gara complicata che sembrava la pietra tombale sulle ambizioni di Scudetto della truppa di Sarri. Ma gli azzurri sono vivi e lottano ancora.

Il primo, vero caldo della stagione complica i piani di un Napoli già di suo meno reattivo rispetto a qualche mese fa. Gli azzurri prendono da subito il controllo della partita e schiacciano gli avversari negli ultimi 30 metri, ma sbattono ripetutamente contro il muro eretto da Maran.

Il Chievo traballa, sì, però concede relativamente poco in considerazione del 72% di possesso palla del Napoli. Insigne, Mertens e Callejon ci provano a più riprese (e in alcuni casi vanno molto vicino al vantaggio), ma difettano in mira o convinzione.

All’intervallo sono 12 le conclusioni verso la porta di Sorrentino, ma si va al riposo sullo 0-0.La ripresa si apre subito con una grande occasione per il Napoli: Mertens si guadagna un rigore (per leggera trattenuta di Depaoli) ma si fa ipnotizzare da Sorrentino.

E’ il momento in cui il pomeriggio del San Paolo inizia ad assumere i contorni di uno psicodramma per il Napoli, che spinge senza sosta nè fortuna e capitola al primo affondo del Chievo con Stepinski. Lo scoramento si fa largo tra i tifosi e in campo, con gli uomini di Sarri poco convinti nell’assalto finale.

Ma il calcio è materia strana ed il finale di partita lo ricorda ancora una volta: Milik pareggia poco prima del 90′, Diawara firma la vittoria calciando all’incrocio l’ultimo pallone dell’incontro. Un pomeriggio memorabile per un campionato che ha ancora tanto da dire.

I GOAL

73′ STEPINSKI 0-1 – Koulibaly e Tonelli pasticciano in fase di impostazione e innescano l’azione in campo aperto del Chievo, con il polacco freddo nella conclusione in porta.

89′ MILIK 1-1 – Il polacco incrocia di testa su un lancio di Insigne e supera Sorrentino.

93′ DIAWARA 2-1 – Sull’ultimo calcio d’angolo della partita il pallone arriva sui piedi del centrocampista, bravo e lucido a trovare l’incrocio per l’apoteosi del San Paolo.

I MIGLIORI

NAPOLI: MILIK

Ancora una volta entra bene in partita e lotta su ogni pallone. E’ l’ultimo a mollare, il goal del pareggio è giusto premio.

CHIEVO: SORRENTINO

Si supera sul rigore, è decisivo almeno in un altro paio di circostanze. Pomeriggio in versione saracinesca.

I PEGGIORI

NAPOLI: MERTENS

Non gli riesce quasi nulla, dalle giocate migliori del repertorio fino alla semplice trasformazione di un rigore.

CHIEVO: MEGGIORINI

La sua è una partita di estremo sacrificio. Non pervenuto dalle parti di Reina.

Leave A Reply