Napoli, Bigon: “Sul mercato abbiamo poco da acquistare, prenderemo calciatori adeguati al progetto”

0

Il direttore sportivo Riccardo Bigon, intervistato per parlare delle strategie di mercato del club partenopeo, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Il Napoli è già molto forte così, i rinforzi arriveranno ma non saranno tanti. Questa squadra è arrivata agli ottavi di Champions e ha quasi eliminato i vincitori, il Chelsea. Il Napoli ha vinto la Coppa Italia e sfiorato il terzo posto. Non c’è tanto da cambiare. E non abbiamo fretta. Inoltre non è vero che siamo fermi. Abbiamo comprato Pandev, che è un giocatore importante. E in organico è rientrato Insigne. Lorenzo non verrà in ritiro per fare un esame: è uno dei nostri quattro attaccanti titolari. Tra questi c’è anche Vargas, in quanto ha finito il suo apprendistato. L’abbiamo preso a gennaio per aiutarlo ad ambientarsi. Ora tocca a lui dimostrare all’allenatore di meritare più spazio. È stato un investimento importante ed è un giocatore in cui crediamo molto. Donadel? S’allena otto ore al giorno e a metà luglio dovrebbe rientrare. È un giocatore su cui abbiamo puntato e investito. Come con Britos. Li aspettiamo dopo gli infortuni. Rispetto al passato abbiamo pochi esuberi. Quando sono arrivato questa situazione era più pesante. Dobbiamo trovare una soluzione per Cigarini, Hoffer e Rinaudo. Dossena e Gargano via? Non li consideriamo in partenza. È una bugia che il Napoli stia cercando di sistemarli, fermo restando che sul mercato non ci sono certezze e contano pure i desideri dei giocatori. Non c’è bisogno di dieci acquisti all’anno. L’estate scorsa ne servirono di più, per integrare l’organico. Ma il gruppo è cresciuto: abbiamo 12 nazionali. La continuità è il vero segreto della nostra crescita. Sarebbe pericoloso cambiare troppo. Potremmo anche permetterci un calciatore con un ingaggio da 5 milioni, ma significherebbe non rispettare il Fair Play Finanziario. Prenderemo giocatori adeguati al progetto”.

Antonio De Filippo NAPOLICALCIO.NET

Leave A Reply