Napoli-Barcellona: dove vedere la partita in tv e diretta streaming

0

Il Napoli di Gattuso sfida in casa il Barcellona di Setién nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. I partenopei si sono qualificati alla fase ad eliminazione diretta piazzandosi al 2° posto nel Gruppo E dietro al Liverpool campione uscente, i catalani vincendo il Gruppo F davanti al Borussia Dortmund.

Sarà il 1° confronto assoluto fra le due squadre in competizioni UEFA. Gli azzurri tuttavia hanno affrontato 2 volte il Real Madrid in Champions League in sfide di andata e ritorno, venendo sempre eliminati: nel 1987/88 con un 1-3 complessivo (Primo turno), e nel 2016/17 con un risultato totale di 2-6.

È la terza volta nelle ultime 6 partecipazioni che il Napoli raggiunge la fase ad eliminazione diretta del torneo, ma finora i partenopei non hanno mai superato lo scoglio degli ottavi di finale. Passando invece al Barcellona, i blaugrana hanno affrontato 46 volte squadre italiane in Champions League/Coppa dei Campioni, riportando complessivamente 23 vittorie, 15 pareggi e 9 sconfitte.

Limitatamente alla fase ad eliminazione diretta, tuttavia, l’ultimo successo in Italia risale all’aprile 2006 contro il Milan di Ancelotti, con rete decisiva di Giuly. Da allora non ha più vinto nella penisola, con un pareggio e 5 sconfitte nelle ultime 5 sfide disputate. Per i blaugrana però un record invidiabile di 12 qualificazioni ai quarti di finale nelle ultime 12 partecipazioni agli ottavi.

Dries Mertens è il capocannoniere del Napoli in Champions League con un bottino di 5 reti nella fase a gironi, mentre Luis Suárez, che non sarà presente al San Paolo per infortunio, è il miglior marcatore dei catalani con 3 goal segnati.

QUANDO SI GIOCA NAPOLI-BARCELLONA

Napoli-Barcellona si giocherà la sera di martedì 25 febbraio 2020 nella cornice dello Stadio San Paolo di Napoli, con fischio d’inizio previsto per le ore 21.00.

DOVE VEDERE NAPOLI-BARCELLONA IN TV E STREAMING

La sfida Napoli-Barcellona sarà trasmessa in diretta tv da Sky e andrà in onda sui canali Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, numero 472 e 482 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 252 del satellite). Tifosi e appassionati potranno seguire però la gara in diretta televisiva anche in chiaro su Canale 5.

La partita sarà visibile anche in diretta streaming su pc e notebook e su dispositivi mobili come smartphone e tablet: gli abbonati Sky potranno farlo mediante la piattaforma Sky Go, per tutti gli altri c’è l’opzione Mediaset Play, il servizio di streaming di Mediaset, o il sito di Sport Mediaset.

Una terza alternativa, infine, è costituita da Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky che permette di vedere il meglio della programmazione sportiva della tv satellitare, fra cui anche la Champions League, acquistando uno dei pacchetti offerti.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-BARCELLONA

Gattuso dovrebbe rilanciare dal 1′ Callejón nel tridente d’attacco accanto a Mertens, favorito su Milik, e Insigne. A centrocampo spazio a Zielinski come mezzala sinistra accanto al playmaker Demme e a Fabian Ruiz nel ruolo di mezzala destra. Fra i pali sarà confermato Ospina, davanti a lui Manolas e Maksimovic saranno i due centrali difensivi, con Di Lorenzo e Mario Rui terzini. Non convocati Koulibaly e il febbricitante Llorente.

Quique Setién non avrà a disposizione oltre al lungodente Luis Suárez, anche Dembelé, Jordi Alba e Sergi Roberto, tutti infortunati. Fra i pali giocherà il tedesco Ter Stegen, in difesa Piqué e Lenglet saranno i due centrali, con Semedo e Junior Firpo esterni bassi. In mediana Arthur è in vantaggio su Vidal come mezzala accanto al regista Busquets e a Frenkie De Jong, favorito su Rakitic. In attacco Messi e il baby talento Ansu Fati dovrebbero affiancare Griezmann, che sarà nuovamente impiegato da finto nove. Non è da escludere però l’inserimento di Vidal sulla trequarti, con un passaggio al 4-3-1-2.

FORMAZIONI UFFICIALI NAPOLI-BARCELLONA

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski; Callejón, Mertens, Insigne.

BARCELLONA (4-3-1-2): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Umtiti, Junior Firpo; De Jong, Busquets, Arthur; Vidal; Messi, Griezmann.

Leave A Reply