Liverpool-Napoli, De Laurentiis alla sua squadra: “Facciamo l’impresa”

0

Il presidente del Napoli De Laurentiis chiede l’ultimo sforzo alla sua squadra: “Facciamolo per i 40 milioni di tifosi in tutto il mondo“.

Il Napoli si gioca tutto sul campo del Liverpool vice campione d’Europa: la squadra di Carlo Ancelotti ha già fermato il temibile tridente dei Reds sul prato del San Paolo, ma ora serve un’altra impresa. Una gara che il presidente Aurelio De Laurentiis seguirà dal vivo con la speranza di portare a casa la qualificazione agli ottavi.

Intervenuto ai microfoni di Carlo Alvino, Paolo Del Genio e Peppe Iannicelli  sul terreno di gioco di Anfield, De Laurentiis chiede l’impresa ai suoi giocatori:

“Il Napoli sta facendo qualcosa di straordinario ormai da 9 anni, ma chi si loda… meglio stare sereni. Ancelotti è bravo a non mettere pressione sui giocatori, lui ha sempre ragione, è l’uomo della corretta misura. Ci siamo divertiti in questi anni e speriamo che questa sia la conferma internazionale per i 40 milioni di tifosi napoletani sparsi per il mondo”.

8 anni fa era un altro Napoli? Anche quello era un Napoli cazzuto, uscì per un po’ di inesperienza. E’ sempre bello affrontare squadre così forti, non provinciali sempre in difesa… come Sarri che faceva un calcio divertente. Se si vuole la Serie A come la Formula 1 bisogna accontentare i tifosi sullo spettacolo. Purtroppo nel calcio italiano c’è un grande squilibrio causato da squadre già retrocesse o che non investono“.

De Laurentiis ha affrontato poi il delicato tema del Fair Play Finanziario sul PSG:

Non viene applicato perchè altrimenti metà squadre di Serie A dovrebbero chiudere. La UEFA fa ciò che può, ma c’è sempre un contesto politico dove bisogna andare d’amore e d’accordo con chi poi ti voterà, ce ne sono tanti di quelli votati alla piacioneria”.

Anche gli importanti rientri in casa Napoli daranno nuova linfa alla squadra di Ancelotti:

“Il nostro allenatore saprà schierare tutti con la sua esperienza nel momento giusto, non deve dimostrare niente a nessuno”.

Leave A Reply