Juventus-Napoli 3-1: rimonta bianconera, l’arbitro decide con cartellini a senso unico

0

A Torino il Napoli passa in vantaggio dopo pochi minuti, ma la Juventus rimonta e ottiene tre punti, peccato che l’arbitro Banti appioppa cartellini solo ai calciatori azzurri ed espelle Mario Rui.

La Juventus ottiene altri tre punti fondamentali grazie ai goal di Mandzukic e ad una prestazione eccellente di Cristiano Ronaldo, autore di due assist.

Partita molto tattica in questi primi minuti con un Napoli nettamente più in palla che tiene il pallino del gioco. Al 5′ palo degli ospiti con un tiro dalla distanza di Zielinski alla sinistra di Szczesny. Ottima partenza del Napoli.

Si sveglia la Juventus, al 8′ altro tiro dalla distanza, questa volta di CR7, Ospina la devia in corner. Bella partita.

Dopo dieci minuti il Napoli passa in vantaggio a Torino! Azione magnifica degli azzurri, Allan pesca Callejon sulla fascia che di prima la mette in mezzo dove c’è Mertens che non sbaglia. Napoli in vantaggio meritatamente.

Ancora Cristiano Ronaldo ci prova al 13esimo con un tiro dalla distanza molto pericoloso. Ospina attento.

Inizio di gara davvero convincente da parte del Napoli di Ancelotti, mentre nella Juventus pare davvero ispirato Cristiano Ronaldo, molto coinvolto nelle azioni bianconere.

E infatti è proprio CR7 ad inventare il gol del pareggio bianconero. Azione personale sulla sinistra perfetta, cross in mezzo dove Mario Mandzukic non sbaglia. Pareggio della Juventus.

E al 29′ altra grande occasione per la Juventus che adesso gode anche della forza dello Stadium. Punizione battuta da CR7 dal limite, para bene Ospina, mischia incredibile e poi alla fine il pallone viene spazzato via dalla difesa azzurra.

Cristiano Ronaldo sta giocando una partita irreale, e non ha nemmeno segnato. Il Napoli adesso soffre il ritmo e la pressione della Juventus.

Al 40′ la Juventus recrimina un calcio di rigore per un fallo su Chiellini di Albiol. Banti lascia correre. Sul ribaltamento di fronte ci prova Mario Rui con un tiro dal limite a giro. Palla non lontana dalla porta.

Finisce così il primo tempo: le squadre tornano negli spogliatoi in parità.

SECONDO TEMPO

Inizia la ripresa senza cambi nelle due squadre.

Al 49esimo passa in vantaggio la Juventus! Tiro di CR7, parata di Ospina che viene aiutato dal palo, il pallone finisce sui piedi di Mandzukic che non sbaglia.

Il Napoli prova a riprendere in mano la partita con alcune azioni offensive, ma al 58esimo Mario Rui entra su Pjanic in maniera scomposta. Secondo giallo ed espulsione. Leggerezza imperdonabile da parte del terzino portoghese.

Così cambiano i piani di Ancelotti, che mette Malcuit e Milik per Zielinski e Mertens. Nella Juventus esce Emre Can per Bentancur e dopo pochi minuti anche Bernardeschi per Dybala.

Dopo questi cambi la partita riprende a giocarsi con continuità.

Al 72esimo Callejon aggancia un preciso passaggio e solo davanti al portiere lascia partire il tiro verso la porta. Szczesny è attento e para.

Poi, al 76esimo arriva il gol del 3-1 della Juventus! Calcio d’angolo su cui arriva Ronaldo di testa, ma sul secondo palo c’è Bonucci che non sbaglia.

Gli ultimi minuti sono praticamente senza senso. La Juventus vince allo Stadium e si porta a sei punti dal Napoli secondo in classifica.

LE FORMAZIONI

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can (60′ Bentancur), Pjanic, Matuidi; Cristiano Ronaldo, Mandzukic (83′ Cuadrado), Dybala (63′ Bernardeschi).

Napoli (4-4-2): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik (69′ Fabian Ruiz), Zielinski (60′ Malcuit); Insigne, Mertens (60′ Milik).

Leave A Reply