James Rodriguez, De Laurentiis: “Lo ha chiesto Ancelotti, o lui o Lozano”

0

Il presidente del Napoli De Laurentiis ha parlato a ‘Kiss Kiss Napoli’ di James Rodriguez: “Costosissimo ma lo ha chiesto Ancelotti, andiamo avanti”.

Intervenuto ai microfoni di ‘Kiss Kiss Napoli’, Aurelio De Laurentiis ha parlato del presente e del futuro del Napoli, dando ampio spazio al mercato. Uno dei temi più caldi è ovviamente quello legato al possibile arrivo di James Rodriguez.

“Noi abbiamo sempre detto che avevamo bisogno di mettere a punto due terzini e un attaccante. James Rodriguez risponde quindi a un quadro di desiderio di Carlo Ancelotti. Non so quanto risponda al 100% alle nostre esigenze di gioco ma di sicuro non si può mettere in dubbio la sua bravura. A un certo punto uno deve poi responsabilizzare il proprio mister. Se lui lo desidera per il nostro Napoli, è perchè sa quanto può essere utile. Anche se è costosissimo ho detto ‘andiamo avanti’. Questa può essere una soluzione. Se non dovesse andare in porto con Jorge Mendes, parlerò con Mino Raiola per Hirving Lozano. Non possiamo prenderli tutti e due. Abbiamo già in rosa una serie di calciatori che non possiamo ignorare. Prima dobbiamo vendere e poi possiamo compare”.

De Laurentiis ha rimarcato poi come il Napoli abbia tutta l’intenzione di soddisfare le richieste di Carlo Ancelotti per la prossima stagione.

“Mendes forse è il più bravo dirigente al mondo oggi. È anche un amico. Secondo me James sarà molto costoso però se dobbiamo fare un sacrificio lo facciamo. Per uno si può fare“.

Passando a parlare di Kostas Manolas, il presidente del Napoli ha poi analizzato anche il possibile arrivo del difensore greco dalla Roma.

“Ci stiamo lavorando da quando Albiol ci ha comunicato il suo disinteresse a proseguire con il Napoli, dato che non vogliamo costringere nessuno a stare con noi anche in virtù della sua età. Ci sono due scogli da superare. In primo luogo capire l’aspetto caratteriale, dato che non vogliamo problemi nello spogliatoio. Il secondo nodo è legato alla Roma. Dobbiamo capire a che prezzo acquisirlo, perché parliamo di un calciatore che inizia ad avere la sua età e che diventa un vuoto a perdere perché poi non lo puoi rivendere. Ci sto ad investire del denaro ma la clausola deve essere abbassata perché se si abbina allo stipendio altissimo del calciatore è chiaro che siamo troppo alti. Con tutto il rispetto che ho di Manolas, con una logica legata alla sua età, lo valuto una cifra molto più bassa. Quando voglio vendere i calciatori ai nostri prezzi, i miei colleghi fanno i preziosi, mentre quando cerco da loro le acquisizioni mi chiedono la luna. In Italia tutti vogliono fare i primi della classe mentre all’estero è più facile trattare. Con il Real Madrid io avevo trovato l’accordo in tre minuti per Higuain”.

De Laurentiis ha poi annunciato le grandi amichevoli estive che vedranno coinvolte soprattutto Barcellona e Liverpool come avversarie del Napoli, pronto a una tour negli Stati Uniti.

“Oggi, sia negli Stati Uniti che qui in Italia, possiamo confermare l’accordo per due amichevoli con il Barcellona, il 7 agosto a Miami e il 10 a Detroit. Andremo per quattro-cinque giorni in America per poter affrontare una delle squadre più importanti e verificare il nostro stato di salute. Per quanto riguarda il ritiro a Dimaro: faremo tre partite con tre squadre di Serie B che stiamo mettendo insieme, tra le quali ci sarà anche il Benevento. Dopo Dimaro andremo a giocare anche ad Edimburgo contro il Liverpool ed in Francia contro il Marsiglia”.

De Laurentiis ha poi chiuso il proprio intervento sottolineando come il prossimo campionato di Serie A sarà ancora più avvincente, visto l’arrivo di Maurizio Sarri e Antonio Conte sulle panchine di Juventus e Inter.

Leave A Reply