Inter-Napoli 0-1, Gattuso: “Noi non possiamo permetterci di sottovalutare nulla”

0

Gattuso ha commentato la vittoria del suo Napoli sul campo dell’Inter: “Quando affronti una squadra forte ci vuole rispetto”.

Il Napoli rialza la testa nella semifinale di andata di Coppa Italia vincendo sul campo dell’Inter di Conte, decisiva la stupenda rete di Fabian Ruiz. Rino Gattuso è intervenuto al termine dei novanta minuti, svelando anche le condizioni degli infortunati.

Ai microfoni della ‘Rai’, l’allenatore azzurro ha commentato la prestazione dei suoi:

“Dobbiamo continuare, bisogna tenere più palla e giocare sulle due fasi. Oggi in fase difensiva ci siamo abbassati, ma quando giochi contro una squadra forte bisogna rispettarla, dobbiamo metterci qualcosa in più. Ne vorrei vedere una decina così, con questo atteggiamento. Nel primo tempo abbiamo palleggiato bene, nella ripresa abbiamo sbagliato tanto”.

“Loro sono forti, abbinano fisicità a tecnica, dovevamo oscurare gli attaccanti, l’Inter è una squadra completa, non è un caso che se la gioca con la Juventus”.

“Alti e bassi? Noi non possiamo permetterci di sottovalutare nulla, se guardate i goal con il Lecce eravamo con quasi tutti gli uomini dietro la palla, ma è inutile se ti comporti da sagoma. Dobbiamo migliorare questo aspetto qua, non possiamo pensare di fare la fase difensiva come la facciamo, sennò non andiamo da nessuna parte”.

“Voglio due Napoli, una per ogni fase. Abbiamo la capacità di palleggiare e far correre tanto gli avversari, ma dobbiamo pensare di correre anche noi senza palla. Ogni volta che arrivano nella nostra metà campo rischiamo sempre di prendere goal, è la prima volta che mi capita questa situazione in 7 anni di lavoro”.

“Insigne era in panchina, ma aveva il ginocchio un po’ gonfio. Koulibaly? Non era al meglio e ho preferito tenerlo fuori. Speriamo di recuperare questi giocatori perchè ne abbiamo bisogno”.

Leave A Reply