Higuain non chiaro sul suo futuro: “Per ora sono del Napoli, poi vedremo”

0

Continuano le speculazioni sul futuro di Gonzalo Higuain, il diretto interessato non si impegna per smentirle con decisione… “Per ora sono del Napoli, poi vedremo”.

Resto a Napoli“, ecco le tre sole parole che i tifosi azzurri vorrebbero sentire dalla bocca di Gonzalo Higuain. Ed invece – complice la lontananza oceanica, il ‘Pipita’ è impegnato con l’Argentina ai Mondiali, dove col goal al Belgio ha risollevato le sue quotazioni – continuano le speculazioni sul futuro dell’ex Real Madrid.

Pareva che l’ormai prossimo acquisto di Suarez da parte di quel Barcellona che era stato potentemente accostato ad Higuain avesse stoppato i rumors sull’argentino, ed invece ci pensa lo stesso attaccante albiceleste a continuare a seminare dubbi, con dichiarazioni che certamente non faranno piacere ai supporters azzurri e men che meno ad un De Laurentiis che si aspetta ben altre parole dal suo gioiello ben stipendiato.

Higuain con la maglia dell'Argentina
Higuain con la maglia dell’Argentina

Non so davvero cosa accadrà – spiega Higuain ad ‘El Espectador’ – nessuno mi ha parlato del Barcellona e lo stesso discorso vale per il mio agente. Per ora sono un calciatore del Napoli, inoltre nella mia mente c’è l’intenzione di fare bene con la nazionale. Ora penso solo a vincere la Coppa del Mondo, poi vedremo…“.

Probabile che dietro queste frasi ci sia la classica strategia per bussare a soldi col Napoli in ottica ‘ritocchino’, fatto sta che certamente la società partenopea non si aspettava di doversi trovare a gestire una vicenda di questo tipo alla vigilia del proprio ritiro precampionato.

Higuain parla poi anche di Mondiali: “Non sono arrivato in buone condizioni perché dovevo recuperare da un problema alla caviglia, riportato poco prima della finale di Coppa Italia col Napoli. Non ho mai avuto dubbi sulle mie prestazioni, Sabella e la squadra avevano fiducia nelle mie doti. Voglio il Mondiale, è un chiodo fisso. Mio padre Jorge? La famiglia è sempre importante per la carriera di un calciatore. Devo ringraziare mio padre, mi ha sempre aiutato in tutte le fasi della mia carriera“.

Intanto Bigon continua a lavorare proprio per il vice di Higuain, con Michu dello Swansea che sembra ad un passo (lo spagnolo non è stato convocato per la tournée del club gallese negli Stati Uniti) . Nel mirino resta anche il ghanese Ayew, per il quale è stato aperto un canale col Marsiglia. Sul piede di partenza Pandev, mentre per dare via Zapata in prestito si aspetterà agosto, con l’auspicato ritorno del ‘Pipita’ a Castelvolturno.

Leave A Reply