Hamsik, difficile l’addio al Napoli: “Non ho dormito tre giorni”

0

A Bratislava, l’ex capitano del Napoli si è presentato come nuovo acquisto del Dalian: Spero di piangere quando tornerò al San Paolo”.

Lasciata Napoli, Hamsik nella giornata di giovedì ha salutato Napoli e i suoi tifosi attraverso i social. Ora è la volta della presentazione in quel di Bratislava, casa sua scelta per annunciarsi ufficialmente come nuovo centrocampista del Dalian.

Hamsik ha parlato di passato, presente e futuro, con il Napoli ovviamente come grande argomento:

“Mi sta aspettando qualcosa di nuovo, sono emozionato e vediamo come andrà questa nuova avventura in un paese che non conosco. Non so cosa mi aspetterà. Non vedo l’ora di iniziare, ma sono fiero di far parte della famiglia azzurra”.

Un addio certamente non facile per Hamsik, considerato cosa abbia rappresentato per il Napoli del nuovo millennio:

“Per me è stato più semplice scrivere il saluto, mi ci sono voluti due o tre giorni nei quali non ho dormito. Non ho pianto ma ho scritto quello che sentivo per il Napoli con il cuore. Spero di piangere quando tornerò al San Paolo per il giro di campo”.

Con il Napoli Hamsik ha conquistato Coppa Italia e Supercoppa Italiana, ma mai il grande trofeo. Lo Scudetto:

“Il mio unico rammarico. In passato ho ricevuto offerte ma non sono stato vicino alla Juventus, non avrei mai potuto mai fare una cosa del genere ai tifosi del Napoli. Al Milan sì, sono stato vicino. Ma volevo rimanere in azzurro”.

11esimo nel campionato cinese 2018, il Dalian Yifang punta ad entrare nelle competizioni continentali asiatiche con l’ingaggio di Hamsik e la permanenza in squadra di due nomi essenziali come Gaitan e Carrasco. I due ex Atletico Madrid sono stati decisivi per il passaggio dello slovacco nella Super League. Pronti a guidarlo verso una cultura e un mondo sconosciuto al 31enne oramai ex capitano napoletano.

Leave A Reply