Genoa-Napoli 1-2: segna Kouamé poi la rimonta azzurra nella risaia Luigi Ferraris

0

Rimonta del Napoli: Genoa sconfitto grazie a Fabian e all’autorete di Biraschi dopo il vantaggio di Kouamé. Match sospeso per 15 minuti causa nubifragio.

Seconda vittoria di fila per il Napoli che continua la sua corsa verso il primo posto occupato dalla Juventus: 1-2 inflitto al Genoa su un campo condizionato fortemente dalla pioggia che ha costretto alla sospensione per un quarto d’ora nella ripresa. Cambi indovinati da Ancelotti, decisivi per i tre punti. La partità però andava sospesa per campo impraticabile.

Gli azzurri sanno bene che una vittoria sarebbe importante per mettere pressione alla Juventus e all’Inter, tanto che la partenza è di quelle forti: Allan è il solito mastino recupera palloni, Insigne avverte tutti timbrando il palo con una giocata delle sue. Avvisaglia che obbliga il Genoa a fare sul serio, eccome: Kouamé trova il secondo sigillo del suo campionato sostituendosi in tutto e per tutto a Piatek, persino nel colpo di testa che tanto ricorda quelli dell’ex Cracovia. Un altro polacco, Milik, è contemporaneamente poco fortunato e ‘cattivo’ quando Radu vola per deviare in corner la sua deviazione ravvicinata, mostrando doti ‘feline’ niente male.

Ancelotti corre ai ripari inserendo sia Mertens che Fabian, prima che un nubifragio abbattutosi sul ‘Ferraris’ costringesse l’arbitro Abisso a sospendere il match al minuto 58: interruzione di un quarto d’ora per attendere la fine della pioggia e riprendere le ostilità. Il campo non è nelle condizioni migliori, ma si gioca: e sono proprio i nuovi entrati a dettare la riscossa: tacco delizioso di Mertens per Fabian che non può sbagliare un calcio di rigore in movimento. Il sogno del Genoa di portare a casa almeno un punto si infrange sulla sfortunata deviazione di Biraschi a pochi minuti dalla fine: l’arbitro convalida nonostante le proteste per un presunto fallo di Albiol, non ravvisato dal VAR.

20′ KOUAMÉ 1-0 – Cross dalla destra di Romulo, Hysaj si perde l’ivoriano che stacca indisturbato trovando il primo palo scoperto alla destra di Ospina.

62′ FABIAN 1-1 – Insigne per Mertens che di tacco spalanca la porta allo spagnolo, il cui inserimento è vincente.

87′ AUT. BIRASCHI 1-2 – Punizione di Mario Rui, nel tentativo di anticipare Albiol è Biraschi a infilare il proprio portiere Radu.

GENOA-NAPOLI 1-2

Marcatori: 20′ Kouamé (G), 62′ Fabian (N), 87′ aut. Biraschi (N)

GENOA (3-5-2): Radu; Romero, Biraschi, Criscito; Lazovic, Bessa, Veloso (58′ Omeonga), Hiljemark (78′ Mazzitelli), Romulo; Piatek, Kouamè.

NAPOLI (4-4-2):

Arbitro: Abisso

Ammoniti: Insigne (N), Bessa (G), Omeonga (G), Criscito (G), Malcuit (N), Mazzitelli (G)

Espulsi: nessuno

Leave A Reply